in ,

Omicidio Gianna Del Gaudio Quarto Grado news: svolta nelle indagini dalla traccia biologica trovata dentro i guanti?

L’omicidio della professoressa Gianna del Gaudio rimane un delitto inspiegabile. Il marito della vittima Antono Tizzani, unico indagato per atto dovuto, continua a raccontare di avere visto un uomo incappucciato scappare dall’abitazione in cui si era consumato il delitto. Al momento una prima analisi delle tracce di sangue ritrovate nella villetta porterebbero a un soggetto estraneo al nucleo familiare, ma l’uomo incappucciato non è stato ripreso da alcuna telecamera.

Omicidio Gianna Del Gaudio, taglierino sporco di sangue e guanti: importanti novità

A Quarto Grado si è discusso della microtraccia biologica rilevata all’interno dei guanti ritrovati insieme al taglierino, arma del delitto, dentro un sacchetto della mozzarella, a 800 metri dall’abitazione della professoressa. Il Dna ritrovato all’interno dei guanti non appartiene ad Antonio Tizzani e dunque sono stati sottoposti a prelievo 70 persone, per lo più vicini di casa di Gianna De Gaudio.

Altro particolare molto importante sottolineato a Quarto Grado è la scomparsa della collana che la professoressa Gianna portava al collo poco prima del delitto. Gli inviati della trasmissione di Retequattro hanno chiesto a tutti i compro oro della zona se hanno acquistato una collana come quella che la professoressa indossa in diverse foto. Una di queste commercianti ha comprato una collana simile da una nigeriana. L’elemento sarebbe molto interessante da approfondire, ma non è certo che la collana della professoressa sia davvero sparita.

Anticipazioni Squadra Antimafia 8 10 puntata: come finirà?

terremoto cile

Terremoto in Cile: scossa di magnitudo 6.4, no allarme tsunami