in ,

Omicidio Gucci news Patrizia Reggiani: vitalizio milionario alla vedova mandante del delitto

Omicidio Gucci, a Patrizia Reggiani potrebbe andare il vitalizio milionario del marito, di cui lei per la giustizia italiana avrebbe commissionato il delitto e per cui è stata processata e condannata.

La vedova di Maurizio Gucci potrebbe infatti intascare 1,1 milione di franchi svizzeri, ogni anno e per tutta la vita, come disposto dalla Corte d’Appello di Milano in merito ai soldi che la donna ha ereditato dall’ex coniuge, fondatore della celebre casa di moda, in virtù di un promemoria d’intenti che la coppia sottoscrisse nel 1993.

Leggi anche: Omicidio Maurizio Gucci, intervista ex moglie condannata: “Chiedevo: chi mi trova un killer per ammazzarlo?” (VIDEO)

A pagare il vitalizio alla Reggiani dovrebbero essere le figlie di Maurizio Gucci, Allegra e Alessandra, uniche eredi dell’imprenditore, secondo quanto disposto da una sentenza della Corte d’Appello di Milano. Una notizia, questa, che sta destando scalpore ed è destinata a scatenare polemiche: la Reggiani infatti era stata condannata in via definitiva a 26 anni di carcere perché riconosciuta mandante dell’omicidio dell’ex marito, ucciso nel 1995 da un killer in via Palestro a Milano. La donna ha trascorso 17 anni in carcere e dal giugno 2014 le è stato accordato l’affidamento in prova ai servizi sociali. Presto potrebbe tornare una libera cittadina in quanto il 16 febbraio il tribunale di Sorveglianza dovrà stabilire le regole da rispettare nei prossimi 3 anni di libertà vigilata che l’aspettano.

Consigli fantacalcio 18a giornata Serie A

Calciomercato Napoli, Mertens svela: “Ecco perché ho rifiutato la Cina”

Premier League, test anti-doping: dopo Berahino altri dodici calciatori positivi dal 2012 al 2016