in ,

Omicidio Maria Ungureanu, news analisi scientifiche: “Nessuna traccia Dna sul corpo”

Nessuna traccia di liquidi biologici sulle parti intime e sugli indumenti di Maria Ungureanu, la bimba rumena di 9 anni violentata e fatta affogare nella piscina di un resort a San Salvatore Telesino (Benevento), la sera dello scorso 19 giugno.

Queste le prime indiscrezioni emerse dai rilievi scientifici e delle analisi medico legali sui reperti in mano ai Ris, che ieri hanno convocato a Roma l’avvocato Fabrizio Gallo e i suoi consulenti, per rendere edotto il legale della famiglia della vittima delle ultime novità sugli accertamenti di cui in oggetto.

>>> ULTIME NOTIZIE OMICIDIO MARIA UNGUREANU

In attesa di ulteriori accertamenti, dunque, sarebbe stata appurata l’assenza sul corpo e sui vestiti della piccola Maria di tracce di Dna riconducibili al potenziale assassino e stupratore. Si fa dunque sempre più fitto il mistero che aleggia attorno all’omicidio della piccola.

“Nei prossimi giorni i militari del Ris analizzeranno altri abiti della piccola custoditi a casa dei genitori. Crediamo che chi ha violentato ed eventualmente ucciso la bambina potrebbe aver usato precauzioni per evitare di lasciare tracce di dna”, ha precisato l’avvocato Gallo (fonte ANSA). Maria non avrebbe subìto una violenza sessuale, ma un tentativo stupro, lo proverebbe un lato strappato della mutandina e il fatto che i suoi pantaloni fossero rivoltati. Tutto ancora incerto, dunque, e ancora da chiarire: le indagini sull’omicidio della piccola vanno avanti senza sosta.

george clooney amal alamuddin multe villa como

George Clooney, la star di Hollywood è omosessuale? Ecco l’incredibile rivelazione

Galles Belgio Euro 2016

Dove vedere Portogallo – Galles: ora diretta tv, streaming gratis Euro 2016