in ,

Omicidio Meredith: oggi la Corte di Cassazione si pronuncerà sui ricorsi di Amanda e Raffaele

Si apre un nuovo capitolo del lungo procedimento giudiziario sul caso dell’omicidio della studentessa inglese, Meredith Kercher. È infatti iniziata questa mattina dopo le 9.30 l’udienza della quinta sezione penale della Corte di Cassazione di Roma durante la quale saranno esaminati i due ricorsi presentati da Amanda Knox e Raffaele Sollecito, condannati dalla Corte d’assise d’appello di Firenze a 28 e 25 anni per l’omicidio della studentessa inglese Meredith Kercher, avvenuto a Perugia il primo novembre 2007.

La richiesta di entrambi gli imputati è di annullamento della succitata condanna, ed oggi i giudici si pronunceranno in merito. La sentenza è attesa per la tarda serata di oggi, 25 marzo. In aula è presente anche Raffaele Sollecito, Amanda Knox, invece, da tempo aveva chiarito di voler attendere la sentenza da Siattle, dove abita. Se i ricorsi dovessero essere respinti, le rispettive condanne diverrebbero definitive.

lavoro Banca Sella 2015

Banca Sella lavora con noi marzo 2015: offerte di lavoro e tirocini per laureati

Comunicazione, Media, Giovani

Premio Agol giovani comunicatori, il primo contest della comunicazione