in ,

Omicidio Nicolosi: fermato l’ex convivente di Giordana Di Stefano

I carabinieri gli stavano dando la caccia da ore e poco fa sono riusciti ad arrestarlo: l’ex convivente e presunto assassino di Giordana Di Stefano, la 20enne siciliana massacrata a coltellate nella sua auto a Nicolosi (Catania), è stato fermato a Milano.

Era stato immortalato dalle videocamere di sorveglianza all’imbarco sul traghetto da Messina, e al momento dell’arresto si trovava nella stazione ferroviaria di Milano intento ad andare all’estero. L’accusa per lui è di omicidio volontario aggravato.

Giordana Di Stefano lascia una figlia di 4 anni, figlia dell’uomo che molto probabilmente le ha tolto la vita. La giovane vittima nell’ottobre del 2013 aveva sporto denuncia per stalking nei suoi confronti, segnalando alle forze dell’ordine appostamenti ed sms molesti. Luca Priolo, il presunto assassino, l’ha uccisa oggi, nel giorno in cui avrebbe dovuto avere luogo la prima udienza del processo a suo carico.

Foto Facebook

fiera delle parole padova

Padova, La Fiera delle Parole 2015: sino all’11 Ottobre, la 9° edizione dell’atteso Festival Letterario

Tendenze moda 2015, calze invernali 2015

Tendenze moda 2015: le calze invernali più cool del momento