in ,

Omicidio Nicolosi: il killer in lacrime “Credevo volesse togliermi la bambina”

Luca Priolo, ex convivente di Giordana Di Stefano, è stato fermato a Milano mentre tentava di fuggire all’estero: portato in caserma, ha confessato l’omicidio ai militari.

“Sì, sono stato io…” ha ammesso in lacrime l’uomo parlando di un raptus di follia e specificando di non aver premeditato nulla: nonostante Luca continuasse a seguire Giordana sino al punto di entrare furtivamente in casa sua passando per una finestra, l’omicidio sembra infatti del tutto inaspettato.

“Io l’amavo ma lei non mi voleva più. Temevo che non mi facesse più vedere la bambina” ha detto il killer durante la confessione e, prima di essere trasferito in cella, ha aggiunto “Volevo trasferirmi con Giordana e la bimba a New York”. Luca Priolo ha raccontato tutto agli agenti: martedì sera Giordana ha cenato fuori con un cugino e, all’uscita della pizzeria, ha incontrato l’ex convivente. I due si sono appartati in auto e, dopo essere scattata l’ennesima discussione, Priolo ha accoltellato Giordana. E’ tornato poi a casa sua e, dopo aver lasciato il cellulare e salutato la madre, è scappato alla volta di Milano. La sua fuga, però, è stata immortalata dal tutor presente in autostrada.

Grande Fratello 14, in diretta dalla casa: tutti contro Valentina, andrà in nomination?

Serie A

Dalla Serie A con il Carpi alla Svezia con Ibrahimovic: ecco il sogno di Gagliolo