in ,

Omicidio Noemi Durini fidanzato news: iniziata perizia psichiatrica in carcere, cosa potrebbe accadere

Omicidio Noemi Durini ultime notizie: sono iniziati gli accertamenti psichiatrici sul 17enne di Alessano reo confesso del delitto della fidanzata, avvenuto all’alba del 3 settembre scorso nelle campagne salentine.

Potrebbe interessarti anche —> Omicidio Noemi news Quarto Grado: fidanzato in carcere “sereno, fa palestra e ha molta libertà”

Il giovane, che il 13 settembre si è costituito ai carabinieri consentendo loro di trovare il cadavere della 16enne di specchia, prima trasferito in una struttura protetta e stato in un secondo momento condotto nel carcere minorile di Quartucciu (Cagliari), dove tuttora è detenuto. Prima che si decida su un eventuale processo a suo carico – il 17enne è accusato di omicidio volontario, aggravato dai futili motivi e dalla premeditazione, occultamento di cadavere e porto di oggetti atti ad offendere fuori dalla sua abitazione – è affetto da disturbi comportamentali che nell’ultimo anno lo hanno portato a sottoporsi a 3 Trattamenti Sanitari Obbligatori. Su richiesta dei suoi legali, il Gip ha disposto una perizia psichiatrica sul minore, atta a verificare la sua capacità di intendere e di volere.

La vittima, Noemi Durini

omicidio noemi news autopsia

>>> Omicidio Noemi Durini news fidanzato: sì a perizia psichiatrica, Gip accoglie istanza suoi difensori <<<

Ieri 3 novembre hanno avuto inizio gli accertamenti psichiatrici di cui in oggetto, svoltisi anche in data odierna. A svolgerli i periti nominati dal giudice, alla presenza dei consulenti di parte, dell’accusa e della difesa: il detenuto è stato sottoposto a test psico-attitudinali e colloqui, i cui esiti saranno consegnati al giudice l’8 febbraio. Qualora il 17enne fosse riconosciuto anche solo parzialmente capace di intendere e di volere, si tratterebbe di un’attenuante e in un eventuale processo ciò comporterebbe uno sconto di pena.

Noemi Durini: la parole del padre del fidanzato reo confesso

Dopo averlo incontrato in carcere, Biagio Marzo è apparso sereno e ottimista in merito alle condizioni del figlio. Ecco cos’ha detto ai microfoni di Quarto Grado: L’ho trovato bene, quasi non mi sembra vero. E’ molto più sereno e tranquillo … non sembra nemmeno in carcere se non fosse per quelle sbarre. Mio figlio fa palestra, lavora, fa giardinaggio, ha molta libertà  e presto inizierà anche la scuola. Ha detto che non avrebbe dovuto uccidere Noemi …”.

VIOLENTATA DAL COGNATO E PICCHIATA DAL MARITO

Roma: 14enni adescate in chat e stuprate, l’agghiacciante ricostruzione del Gip: “Un incubo durato un’ora”

arrestato cognato fini

Gianfranco Fini cognato news: arrestato a Dubai Giancarlo Tulliani