in

Omicidio Noemi Durini: incredibile dettaglio inedito sui suoi vestiti apre nuovi scenari

Omicidio Noemi Durini ultime notizie: l’inviato di Quarto Grado, Remo Croci, ha diffuso via Facebook delle clamorose novità sul caso relativo al delitto di Specchia, sebbene le indagini siano ormai già chiuse ed il presunto assassino reo confesso – Lucio Marzo, 18enne di Montesardo ex fidanzato della vittima – rinviato a giudizio. Sembra infatti che un dettaglio sui vestiti della 16enne uccisa possa aprire nuovi scenari in questa terribile vicenda omicidiaria.

Colpita ferocemente alla testa con un corpo contundente mai ritrovato, e sepolta viva sotto cumuli di pietre nelle campagne di Castrignano del Capo all’alba dello scorso 3 settembre, Noemi Durini era ancora viva quando il suo assassino si è allontanato dal luogo del delitto. Lo ha certificato l’esame autoptico. Gli indumenti che la 16enne indossava quando dieci giorni dopo è stata ritrovata, su indicazione di Lucio, pare però non fossero gli stessi che la ragazza aveva indosso quella notte, quando le telecamere di videosorveglianza la inquadrarono dirigersi a piedi, al fianco del fidanzato, verso l’auto del ragazzo.

Potrebbe interessarti anche: Noemi Durini minacciata e picchiata da Lucio e i genitori: foto inedite sconvolgenti

Cosa significa questo dettaglio? E’ stata Noemi a cambiarsi d’abito o qualcuno dopo il delitto, nella fase del’occultamento del corpo, per cancellare tracce importanti? Al momento non lo sappiamo, ma certo è che se la indiscrezione diffusa dal giornalista di Quarto Grado trovasse conferma la esatta e completa ricostruzione di questo orrendo delitto potrebbe rivelarsi diversa da come finora la abbiamo conosciuta.

Francia attacco con coltello a Trappes al grido di “Allah Akbar!”: 1 morto e 2 feriti

esplosione salerno

Assunzioni Vigili del Fuoco 2018: “1500 posti di lavoro in arrivo, bisogna fare presto”