in ,

Omicidio Noemi Durini news fidanzato: sì a perizia psichiatrica, Gip accoglie istanza suoi difensori

Omicidio Noemi Durini ultime notizie: Lucio, il fidanzato reo confesso della 16enne di Specchia uccisa lo scorso 3 settembre, sarà sottoposto a perizia psichiatrica. La conferma è giunta qualche minuto fa.

Il gip del Tribunale dei minori di Lecce, Ada Colluto, ha infatti accolto l’istanza presentata di difensori del giovane, originario di Montesano, e ora detenuto nel carcere minorile di Quartucciu (Cagliari), che solo il 13 settembre ammise spontaneamente il delitto agli inquirenti consentendo il ritrovamento del corpo di Noemi. Il cadavere fu rinvenuto, coperto da un ammasso di sassi, nelle campagne di Castrignano del Capo.

La vittima, Noemi Durini:

omicidio noemi news autopsia

Gli accertamenti dovranno stabilire se il giovane è capace di intendere e di volere o se lo era nel momento in cui ha ucciso la fidanzatina, e saranno svolti nel carcere minorile di Cagliari, dove Lucio è stato recluso dopo il trasferimento dalla struttura protetta di Monteroni di Lecce. Si tratta di un soggetto dalla personalità borderline, aveva spiegato il Gip che convalidò il fermo, che nell’ultimo anno – su ammissione di Biagio Marzo e la moglie, suoi genitori – era stato sottoposto a tre Trattamenti Sanitari Obbligatori (TSO) per via dei suoi comportamenti instabili, aggressivi e violenti, messi in evidenza dopo il delitto anche dai suoi difensori.

Lucio è accusato di omicidio, aggravato dalla premeditazione e dai futili motivi, occultamento di cadavere e porto di oggetti atti ad offendere fuori dalla sua abitazione. Indagati anche i suoi genitori come atto dovuto, giacché ancora non è ben chiara la dinamica dei fatti e l’effettivo ruolo avuto dai coniugi in tutta questa vicenda.

Leggi anche —> Omicidio Noemi Durini news: cosa ha fatto Lucio prima del delitto, il video

Il Gip del Tribunale dei minori di Lecce ha già conferito l’incarico: la perizia psichiatrica sarà effettuata dai consulenti Alessandro Zafferano e Maria Grazia Felline. Agli accertamenti parteciperanno anche i consulenti di parte Oronzo Greco per l’indagato, Massimo Picozzi per il padre di Noemi Umberto Durini, Roberto Catanesi e Ignazio Grattagliano per la madre e la sorella della vittima, Imma Rizzo e Benedetta Durini.

Gli esperti avranno a disposizione 90 giorni di tempo per consegnare i risultati della perizia. Gli esiti di tali accertamenti saranno determinanti per il futuro processuale del giovane, ma soprattutto permetteranno di valutare se Lucio sia o meno in grado di sopportare la detenzione in carcere.

Brutti e Cattivi film 2017 streaming: cast e trailer della nuova pellicola in uscita al cinema (FOTO)

scalea scossa magnitudo 3.7

Terremoto oggi costa calabra: scossa magnitudo 3.7 a 14 km da Scalea