in

Omicidio Noemi Durini news processo: Lucio Marzo condannato a 18 anni e 8 mesi di carcere

Aggiornamento ore 12:55 – Omicidio Noemi Durini ultim’ora: Lucio Marzo condannato a 18 anni e 8 mesi di carcere.

*****

Omicidio Noemi Durini ultime news: potrebbe arrivare già nella serata di oggi, giovedì 4 ottobre 2018, la sentenza di primo grado del processo a carico di Lucio Marzo, il 18enne di Montersado (Lecce) reo confesso del delitto della fidanzata 16enne, avvenuto il 3 settembre di un anno fa. Ieri in aula ha parlato la difesa del giovane imputato, nella prima udienza del 2 ottobre è stata invece la volta dell’accusa, con la requisitoria del pm Anna Carbonara che ha formulato la sua richiesta di condanna per l’imputato: 18 anni di reclusione. L’avvocato Luigi Rella, difensore di Lucio, ieri ha chiesto le attenuanti generiche, l’esclusione della premeditazione e la riqualificazione dell’accusa di soppressione di cadavere in semplice occultamento. Non solo, la difesa ha avanzato la richiesta di una nuova perizia psichiatrica, con la nomina di nuovi consulenti.
delitto specchia news

Il processo si svolge con rito abbreviato a Lecce, presso il Tribunale per i Minorenni. Il cadavere della vittima venne ritrovato dopo 10 giorni, su indicazione del ragazzo, nascosto sotto un cumulo di pietre nella campagne di Castrignano del Capo. Lucio all’epoca dei fatti era minorenne. Il pm Anna Carbonara ha chiesto per lui 18 anni di reclusione con l’aggiunta di altri 18 mesi per reati confluiti nello stesso fascicolo. In aula era presente anche Benedetta, sorella di Noemi. Durissime le sue parole: “Per me – ha detto parlando di Lucio – non basterebbero neanche 100 anni”.

Secondo il medico legale Roberto Vaglio, Noemi morì “per insufficienza respiratoria acuta conseguente ad asfissia da seppellimento mediante compressione del torace e dell’addome”Benedetta Durini ha parlato ai cronisti fuori dall’aula, a nome della sua famiglia, che si aspetta una condanna esemplare. “Spero che la giustizia faccia il suo corso”. Alla domanda se avesse guardato il reo confesso dell’omicidio della sorella – presente in aula – la ragazza ha risposto: “Certo che l’ho guardato. Per lui parlerà la sua coscienza”.

Leggi anche: Noemi Durini news: due fotogrammi inediti inguaiano Lucio Marzo e i genitori

Jessica Lattuca scomparsa a Favara news: arrestato l’ex datore di lavoro

Manovra Finanziaria 2019, coperture reddito di cittadinanza: scontro Salvini – Di Maio

Back to Top