in ,

Omicidio Noemi news cause morte: colpita con mezzi diversi, in corso ulteriori accertamenti

Omicidio Noemi Durini ultime notizie autopsia: le lesioni riscontrate sul collo e sulla testa della 16enne uccisa a Specchia danno da pensare ai medici, che in queste settimane le studieranno in maniera approfondita. Occorrerà attendere almeno un mese, inoltre, per avere contezza dell’esito degli esami istologici, giacché ad oggi non è stato ancora possibile asserire con granitica certezza la causa della morte della ragazzina, uccisa dal fidanzato lo scorso 3 settembre, e rinvenuta cadavere dieci giorni dopo.

Le poche certezze riscontrate dal medico legale sono relative alle “lesioni multiple” sul suo corpo, pare provocate da mezzi diversi. Diverse armi del delitto, dunque, la cui natura è ancora ignota. Tuttavia “sul corpo non sono presenti segni di colpi di pietra” (come invece riferito dal reo confesso), stando a fonti vicine alle indagini. Il contenuto delle indagini è secretato per volere della Procura di Lecce.

Leggi anche —> Omicidio Noemi news: fidanzato trasferito “non dà segni di pentimento”

Durante l’autopsia eseguita ieri 19 settembre, il medico legale nominato dalla Procura per i minorenni, Roberto Vaglio, ha eseguito diversi tamponi che saranno analizzati dal Ris di Roma, atti ad accertare se sul cadavere di Noemi vi siano profili genetici ‘altri’ oltre a quello del fidanzato 17enne reo confesso del delitto. Si sta cercando di capire, infatti, se l’assassino abbia o meno avuto complici, se non durante il delitto nella fase successiva ad esso, dell’occultamento del corpo.

Terremoto in Messico ultime notizie: 21 bambini morti sotto le macerie, Joujtla città più colpita

Tigotà lavora con noi

Tigotà lavora con noi: offerte di lavoro per allievi capo area