in ,

Omicidio Noemi news: oggi l’autopsia, fidanzato trasferito “non dà segni di pentimento”

Omicidio Noemi Durini ultime notizie: il fidanzato reo confesso della 16enne uccisa a Specchia lo scorso 3 settembre, è stato trasferito dalla Casa protetta di Monteroni (Lecce) all’Istituto penale minorile di Bari. Si tratta tuttavia di una misura provvisoria, poiché presto il giovane sarà affidato a una struttura in Sardegna dove sarà anche curato. Il trasferimento è dovuto anche alla necessità di allontanare il ragazzo dai suoi luoghi, dove è in corso una ‘guerra’ tra la sua famiglia e quella della vittima, culminata in queste ore con minacce via social ai suoi avvocati.

Il Gip che il 14 settembre ne ha convalidato il fermo ha infatti motivato la sua scelta spiegando che il reo confesso non dà segni di pentimento per ciò che ha fatto definendolo “un ragazzo con un’organizzazione borderline della personalità con capacità intellettive al limite”. E’ accusato di omicidio volontario aggravato dalla premeditazione, dalla crudeltà e dai futili motivi.

>>> Omicidio Noemi news: fidanzato presto trasferito fuori Puglia, insulti via web ai suoi avvocati <<<

Per il giudice il ragazzo deve seguire “un percorso trattamentale altamente specialistico“. Ha confessato di avere ucciso Noemi da solo, ma in realtà gli inquirenti non lo avrebbero ritenuto attendibile. Il padre è stato infatti iscritto come atto dovuto nel registro degli indagati per concorso in occultamento di cadavere. Pertanto l’esatta dinamica dei fatti non è stata ancora completamente chiarita dalla magistratura che sta indagando a 360 gradi. Sul padre del 17enne  sono in corso accertamenti volti ad verificare gli  spostamenti dell’uomo subito dopo la scomparsa della vittima.

Intanto c’è grande attesa oggi 19 settembre per l’autopsia sul corpo di Noemi, eseguita in queste ore. Ancora infatti non si conosce l’esatta causa della sua morte, né si è avuta traccia dell’arma del delitto. Sul luogo del ritrovamento del cadavere è stata sequestrata una pietra insanguinata, che però da un primo esame sul cadavere non sarebbe risultata essere l’arma usata dal 17enne per uccidere la fidanzata.

veronica pivetti

Replica Provaci ancora Prof 7 puntata del 18 settembre 2017: ecco dove vedere il video integrale

Diretta Bayern Monaco-Celtic dove vedere in tv e streaming

Diretta Schalke – Bayern Monaco dove vedere in tv e streaming gratis Bundesliga