in ,

Omicidio Palagonia secondo indagato: chi è il presunto complice di Mamadou Kamara

C’è un secondo indagato per il duplice omicidio consumatosi a Palagonia, in provincia di Catania, la notte del 30 agosto scorso. Come da subito ipotizzato dagli inquirenti impegnati nelle indagini, Mamadou Kamara, in carcere con l’accusa di furto, stupro e duplice omicidio volontario, avrebbe avuto dei complici.

Il sospettato numero due si chiama Mouhamed Camaramaliano di 23 anni anch’esso accolto al Cara di Mineo. Il giovane ivoriano che avrebbe trucidato Vincenzo Solano, 68 anni, e sua moglie, Mercedes Ibanez, di 70, è stato infatti ripreso dalle telecamere di videosorveglianza la sera del delitto, nei pressi della villetta delle vittime sulla bicicletta Mouhamed Camara.

Il giovane 23enne fu inoltre interrogato dalla polizia di Stato prima dell’arresto di Kamara, con il quale avrebbe avuto una conversazione telefonica prima del duplice delitto. L’iscrizione del suo nome nel registro degli indagati – fa sapere la Procura di Caltagirone – risulta allo stato attuale come atto dovuto e al momento il quadro accusatorio nei confronti dell’unico detenuto rimane inalterato.

Italia Israele diretta Europei

Europei Basket 2015: L’Italia al banco di prova, contro la Germania si gioca la qualificazione

Presentazione iPhone 6S

iPhone 6S iPhone 7 data uscita news streaming: la diretta da seguire online