in ,

Omicidio Pordenone, ipotesi scambio di persona: Teresa e Trifone uccisi per errore?

Torna in auge, dopo essere stata ventilata all’inizio delle indagini e poi accantonata, la terribile ipotesi che Trifone Ragone e Teresa Costanza siano stati uccisi per errore. A tirare in ballo questa agghiacciante eventualità, i genitori di Teresa in un’intervista al Corriere della Sera.

“Quella sera qualcuno ha visto e io ora sono qui a supplicarlo: per favore, parli. Siamo stati più volte a Pordenone, nel piazzale del delitto e a quell’ora è impossibile che fosse deserto…”, queste le parole di papà Carmelo che, disperato, chiede giustizia per sua figlia e il fidanzato, brutalmente giustiziati il 17 marzo 2015 nel parcheggio del Palazzetto dello Sport di Pordenone.

Nessuna ombra nel passato dei due fidanzati, assicurano i genitori di Teresa. “Noi abbiamo pensato anche a un errore di persona, Trifone aveva un amico con una fidanzata biondina come lei…”, dice Carmelo Costanza parlando anche a nome di sua moglie. Ma esiste davvero un bodybuilder frequentatore della palestra Crisafulli di Pordenone, amico di Trifone e fidanzato con una ragazza bionda? Gli inquirenti sembrerebbero escludere questa pista investigativa, ma i genitori di Teresa insistono: “C’è stato uno scambio di persona”, e supplicano gli investigatori di approfondire le indagini anche in questo senso.

dimmi come viaggi e ti diro chi sei

Vacanze agosto 2015 all’estero: dimmi come viaggi e ti dirò che europeo sei

vip in costume

Belen Rodriguez e Stefano De Martino in Spagna: foto da innamorati inseparabili