in ,

Omicidio Pordenone: la fidanzata di Giosuè ossessionata da Teresa e Trifone

I contenuti rimossi da pc e cellulari da Rosaria Patrone e Giosuè Ruotolo sono stati recuperati integralmente dai tecnici informatici che da mesi stanno lavorando alle indagini sul duplice omicidio di Pordenone. Fonti vicine alla Procura parlano di “fermi imminenti”, e di una possibile ulteriore svolta dopo l’Epifania.

Sembra infatti che negli hard disk dei dispositivi elettronici sequestrati ai due fidanzati indagati nell’inchiesta sull’omicidio di Teresa e Trifone, siano state recuperate “prove rilevanti” della presunta ossessione nutrita dalla fidanzata di Giosuè Ruotolo nei confronti della coppia barbaramente uccisa il 17 marzo scorso. Oltre al falso profilo Facebook da cui Rosaria avrebbe inviato sotto falso nome messaggi inquietanti a Teresa, e da cui risulterebbero chat (cancellate) intercorse tra lei Trifone, sarebbe spuntata una ulteriore prova che Ruotolo frequentasse i fidanzati prima del delitto, e che la stessa Rosaria li conoscesse, contrariamente a quanto dichiarato agli inquirenti nelle vesti di ‘persona informata sui fatti’.

Da uno dei cellulari in uso al militare campano indagato, infatti, sarebbe spuntata una foto da lui scattata a Teresa e Trifone, felici al mare, ritratti su una sdraio in spiaggia. Perché Giosuè avrebbe conservato nel suo dispositivo la foto (e non sarebbe l’unica) della coppia uccisa, se davvero – come sempre dichiarato al pm – non li frequentava mai come amici di comitiva, soprattutto nei mesi precedenti al delitto?

E perché Rosaria avrebbe avuto una ossessione verso la coppia? Era forse invaghita di Trifone? Per quale motivo avrebbe inviato dei messaggi via Facebook a Teresa per informarla che Trifone non l’amava? Questi alcuni degli interrogativi cui gli inquirenti stanno cercando di dare risposta, ricostruendo tassello dopo tassello un puzzle investigativo molto complicato, in quanto al momento ancora non sarebbe chiaro il movente del duplice omicidio.

Si parla infatti di presunte pressioni esercitate da Rosaria – di qui l’accusa di istigazione nei suoi confronti – sul fidanzato Giosuè, affinché facesse fuori la coppia di fidanzati per darle “prova d’amore”. Ma la felicità di Teresa e Trifone a chi dei due dava davvero Fastidio? A Rosaria, che forse si era invaghita del commilitone del suo Giosuè, o allo stesso Giosuè, che avrebbe patito – anche questa è una delle piste al vaglio degli inquirenti – l‘amore non corrisposto del tanto ambito e ammirato Trifone?

dieta dei 22 giorni

Dieta dei 22 giorni di Marco Borges: dimagrire 11 chili in 3 settimane (da Beyoncé a Jay-Z)

Guns N’ Roses reunion 2016 ufficiale: Slash e Duff McKagan confermano