in ,

Omicidio Pordenone, l’amico di Trifone confessa: “Portò via Teresa da un brutto giro”

Le ultime novità sul duplice omicidio di Pordenone arrivano da un’indiscrezione diffusa da Il Gazzettino, che riguarda una dichiarazione rilasciata agli investigatori da un amico di Trifone Ragone – uno dei tanti sentiti dagli inquirenti nelle ultime settimane – secondo il quale il pesista ufficiale dell’Esercito gli avrebbe confidato di “aver tolto Teresa da un brutto giro”.

U’inchiesta aperta, quella sull’omicidio dei due fidanzati avvenuto il 17 marzo scorso, che al momento non ha un identificato un movente né vede persone iscritte nel registro degli indagati. “Quello che ancora non è chiaro riguarda le frequentazioni che avevano prima di conoscersi, soprattutto quelle della trentenne bocconiana”, scrive Il Gazzettino, sottolinenado che l’unica certezza in mano alla Procura di Pordenone è una: Trifone e Teresa sono stati ‘giustiziati’ da una mano esperta, un killer assoldato per eliminarli senza lasciare “testimoni scomodi”.

start up libri

Start Up in Italia: TwoReads ti aiuta a scegliere il prossimo libro

Torture impunite