in ,

Omicidio Pordenone news: ecco i messaggi che inchiodano Giosuè Ruotolo

Martedì 19 gennaio Giosuè Ruotolo dovrà presentarsi in procura a Pordenone per essere sottoposto al secondo interrogatorio, in qualità di indagato per l’omicidio di Teresa Costanza e Trifone Ragone. Lo si è appreso oggi durante la diretta di Pomeriggio 5.

Il militare campano dovrà rendere conto dei messaggi inviati a Teresa da un falso profilo Facebook creato appositamente – ne sono convinti in Procura – per molestare la coppia barbaramente uccisa lo scorso 17 marzo. Ruotolo fingendosi donna avrebbe importunato la fidanzata del suo amico e collega, presentandosi a lei come ‘amante’ di Trifone, nel tentativo di renderla insicura e mettere zizzania tra lei e Trifone.

>>> leggi tutto sul duplice omicidio di Pordenone

Il testo di quei messaggi, che sarebbero stati inviati tra giugno e luglio 2014, è stato rivelato oggi durante la trasmissione, eccone alcuni qui di seguito:

messaggio a teresa costanza

 

teresa costanza messaggi molesti

messaggio a teresa da giosuè

Messaggi che col tempo avrebbero assunto dei toni molto aggressivi e intimidatori, e della cui esistenza Teresa avrebbe fatto menzione a Trifone. Esisterebbe dunque la concreta possibilità che il militare ucciso sia venuto a conoscenza che il mittente di quei messaggi fosse Giosuè e lo abbia affrontato. Martedì la verità in merito potrebbe venire a galla, in quanto l’indagato sarà messo alle strette dagli investigatori.

Alessandra Amoroso nuovo singolo

Amici 15: Alessandra Amoroso coach come Emma Marrone?

giuseppe tornatore a Tv Talk

Giuseppe Tornatore a Tv Talk: “Lavorerò ad una fiction”