in ,

Omicidio Pordenone news: Giosuè Ruotolo è stato trasferito

Torna al lavoro Giosuè Ruotolo, il militare campano di 26 anni accusato dell’omicidio di Teresa Costanza e Trifone Ragone, ma lo fa non nella caserma di Cordenons, a Pordenone, dove prestava servizio fino al giorno in cui, appreso di essere stato iscritto nel registro degli indagati per il duplice delitto, aveva scelto di prendere una licenza e trasferirsi a Somma Vesuviana, suo paese di origine dove si trova la casa dei genitori.

Il caporalmaggiore dell’Esercito Giosuè Ruotolo è stato infatti trasferito, sempre a Pordenone, assegnato dal Comando della Brigata Ariete a un’altra mansione sempre all’interno della struttura. Dopo avere lasciato l’appartamento (posto sotto sequestro per le indagini) di via Colombo, dove fino alla primavera del 2014 visse anche con Trifone Ragone, ora il 26enne campano alloggia all’interno della caserma ma sembra dalle indiscrezioni trapelate che non esca mai dalla struttura quando è libero dal servizio.

Il militare, cui la licenza fu concessa per via del clamore mediatico scatenatosi attorno alla vicenda che lo vede coinvolto, è l’unico indagato per l’omicidio dei due fidanzati. Scrive Il Messaggero che Ruotolo non sarebbe stato riassegnato alle vecchie mansioni in caserma per “ragioni di opportunità”, in quanto alcuni dei suoi ex colleghi sono stati chiamati a testimoniare nell’indagine a suo carico.

come dimagrire, pancia piatta, come dimagrire la pancia, come perdere la pancia, come avere pancia piatta, alimenti da evitare,

Come dimagrire sulla pancia: 5 alimenti da evitare

Guns N’ Roses reunion 2016: la conferma di Slash, gli indizi sul sito ufficiale