in ,

Omicidio Pordenone news a Pomeriggio 5: lo strano furto in casa di Teresa e Trifone

Si infittisce il mistero che avvolge il duplice omicidio di Pordenone, giallo che a tutt’oggi non conosce indagati né il movente che ha spinto qualcuno a ‘giustiziare’ i due fidanzati, Teresa Costanza e Trifone Ragone. La vita della coppia è scandagliata dagli inquirenti, che non stanno trascurando nemmeno il più piccolo dettaglio, soprattutto perché a questo punto delle indagini sarebbero ancora molteplici le piste investigative battute dalla Procura di Pordenone.

Le ultime news sul caso riguardano un misterioso furto avvenuto nell’abitazione dei due fidanzati, sita in via Chioggia, nella periferia di Pordenone, e risalente alla fine della scorsa estate. Perché gli inquirenti avrebbero ragione di reputarlo un elemento utile alle indagini? Barbara D’Urso, oggi a Pomeriggio 5, ha riferito che durante i rilievi fatti dopo il furto all’esterno della casa, gli inquirenti trovarono tante rose fresche sparse a terra, con il bocciolo reclinato in giù. È inevitabile, quindi, non fare un parallelismo con il mistero delle rose ritrovate a pochi metri dalla palestra in cui il 17 marzo scorso i due giovani furono uccisi.

Non solo, il furto sarebbe stato giudicato ‘anomalo’ anche perché chi si introdusse nell’abitazione della coppia portò via esclusivamente i vestiti di Teresa. Perché? Per quale motivo i ladri non portarono via nessun oggetto appartenente a Trifone? Eppure nel box dell’abitazione c’erano due mountain bike e diverso materiale dell’Esercito, potenziale refurtiva rivendibile a buon prezzo.

Galaxy S6 Edge

Samsung Galaxy S6 Edge vs Galaxy S5: caratteristiche tecniche, prezzo e design

storie di successo

Storie di successo: John Paul DeJoria, il senzatetto diventato miliardario