in ,

Omicidio Pordenone news processo Giosuè: in bilico la posizione della ex fidanzata Rosaria

Il 10 ottobre avrà inizio, in Corte d’Assise a Udine, il processo a carico di Giosuè Ruotolo, il militare campano accusato di avere ucciso con 5 colpi di arma da fuoco sparati a bruciapelo, la sera del 17 marzo 2015 nel parcheggio del Palazzetto dello sport di Pordenone, il commilitone Trifone Ragone e Teresa Costanza. Gli atti del processo sono stati depositati in Corte d’assise e a giorni saranno nominati i giudici popolari che dovranno giudicare l’imputato. La Corte sarà presieduta da Angelica Di Silvestre.

Vertice in Procura nei giorni scorsi tra i due pm titolari dell’inchiesta, per fare il punto della situazione in vista della prima udienza del dibattimento. Presenti anche i due periti incaricati dalla Procura di effettuare l’allineamento delle telecamere di sorveglianza che collocherebbero Ruotolo sulla scena del crimine proprio negli istanti in cui la coppia veniva giustiziata.

Leggi anche Omicidio Pordenone, Rosaria Patrone rivela la verità: ecco il perché delle sue bugie a Giosuè

L’accusa nei confronti di Giosuè Ruotolo è di omicidio premeditato. Ancora incerta la posizione della ex fidanzata del militare, Rosaria Patrone, indagata per favoreggiamento. La ragazza ha chiesto di patteggiare, ammettendo sue parziali responsabilità e menzogne, ma non è ancora detto che la sua istanza verrà accolta. “Attendiamo una risposta da parte dei pm in linea con quanto prevede il Codice penale” – ha dichiarato a Il Messaggero Veneto il suo legale, Costantino Catapano – “Se la nostra istanza sarà rigettata, andremo dinanzi a un giudice monocratico di Pordenone. Rosaria ha detto tutto quello che sa: l’hanno interrogata per venti ore. Non l’hanno creduta? Non possiamo farci nulla. La giovane è stata massacrata dai media, vorrebbe solo essere lasciata pace”.

Voucher cosa cambia con tracciabilità e per il settore agricolo

Voucher lavoro Inps 2016: novità su tracciabilità e settore agricolo, ecco cosa cambia

El Shaarawy incidente stradale

Roma ultimissime, incidente in auto per El Shaarawy: tanta paura ma illeso, oggi all’allenamento