in ,

Omicidio Pordenone news profilo Facebook segreto: Giosuè stalker di Teresa?

Potrebbe presto cambiare – stando alle ultime indiscrezioni emerse sul duplice omicidio di Pordenone oggi a Storie Vere, su Rai 1 – il capo d’accusa nei confronti di Rosaria Patrone. La studentessa 24enne di Somma Vesuviana, fidanzata di Giosuè Ruotolo, indagata per favoreggiamento e istigazione nell’ambito della inchiesta sull’omicidio di Teresa e Trifone, rischierebbe di essere incriminata per concorso in omicidio.

La indiscrezione, non suffragata al momento dalla Procura, sarebbe figlia dei presunti importanti passi avanti fatti nelle indagini, tutti scaturiti dalla analisi del profilo Facebook segreto dei fidanzati indagati, che avrebbero utilizzato un nickname per interferire segretamente nella relazione sentimentale delle vittime allo scopo di farli separare. L’ipotesi investigativa descriverebbe Ruotolo come stalker della coppia uccisa, istigato nell’agire dalla fidanzata, ossessionata da Trifone.

Un profilo social creato nel maggio 2014, e tenuto segreto da Giosuè e Rosaria anche in sede di interrogatorio. “Quel profilo è stato creato apposta per interferire nel rapporto fra Teresa e Trifone” – ha dichiarato il procuratore Marco Martani che si sta occupando delle indagini – “Sono in corso accertamenti per verificare chi l’abbia aperto e chi lo abbia utilizzato”. “Dietro quei messaggi (fa riferimento a quelli ricevuti da Terea Costanza ndr) una grandissima ostilità”, ha poi aggiunto.

L’avvocato di Ruotolo, Roberto Rigoni Stern, dopo avere annunciato la ferma intenzione di chiedere il dissequestro di tutto il materiale informatico del mio assistito, tornando a parlare dei presunti indizi di colpevolezza a carico del militare campano, contenuti nei suoi dispositivi elettronici, ha dichiarato: “L’iPhone di Ruotolo è un libro aperto”, precisando: “da oltre un anno non c’erano più contatti fra Giosuè e Trifone e Teresa, né vi era alcuna ragione perché si manifestassero dissapori, screzi o malanimi”.

allattamento al seno, allattamento artificiale, allattamento misto, allattare al seno,

Allattamento al seno o artificiale? I pro e i contro dei due metodi

Weekend a Bologna cosa vedere

Weekend a Bologna: cosa vedere e fare, gli eventi imperdibili nel 2016, i cibi tipici da provare