in ,

Omicidio Pordenone, risolto giallo foto in bianco e nero: svelata identità ragazzo

Svelato il mistero della foto in bianco e nero che ritrae un ragazzo con gli occhi sgranati presente sul luogo in cui furono assassinati Teresa Costanza e Trifone Ragone la sera del 17 marzo scorso. La foto, di cui nei giorni scorsi hanno dato notizia il settimanale Giallo e la trasmissione di Rai Tre, Chi l’ha visto?, sarebbe stata mostrata a Giosuè Ruotolo durante l’interrogatorio dello scorso 8 ottobre.

Il militare campano disse agli inquirenti di non conoscere quel giovane. E ieri sera durante la trasmissione di Rete 4, Quarto Grado, è stata data conferma della indiscrezione diffusa da giorni: quel giovane è uno dei testimoni chiave dell’inchiesta. Sentito più volte dagli inquirenti e poi giudicato estraneo alla vicenda, disse di avere udito dei rumori simili a mortaretti nei minuti in cui si consumava l’omicidio dei fidanzati di Pordenone, ma di non avere visto nessuno aggirarsi nel parcheggio perché in quel momento sarebbe stato di spalle, chinato verso il bagagliaio della sua auto per riporre il borsone della palestra dove si era appena allenato con Trifone.

Inoltre, l’avvocato di Giosuè Ruotolo, Roberto Rigoni Stern, come riporta Il Gazzettino ha confermato l’esistenza dell’impronta parziale sul proiettile inesploso incastrato nella canna della pistola rinvenuta nel laghetto del parco di San valentino, e rivelato che le tracce biologiche sulla cintura di sicurezza della Audi A3 grigia del suo assistito, in questi giorni oggetto di analisi da parte dei Ris, non sarebbero ematiche.

Agon Channel

Oh my God: un Camera Cafè in sagrestia per Agon Channel

Android Marshmallow 6.0 lista smartphone

Aggiornamento Android 6.0 Marshmallow in uscita per i dispositivi Samsung Galaxy A7, A8, S5, Note 4, Note 5, S6, LG G4 e HTC