in ,

Omicidio Pordenone: ultime news su interrogatorio Giosuè e movente passionale

Dovrà presentarsi al palazzo di Giustizia di Pordenone oggi alle 15, Giosuè Ruotolo, il 26enne militare campano accusato di avere ucciso il commilitone Trifone Ragone e la fidanzata Teresa Costanza. Quello odierno sarà il secondo faccia a faccia tra l’indagato e gli inquirenti, che dal primo incontro ad oggi hanno raccolto numerosi compromettenti indizi a suo carico, indizi che chiamano in causa anche la fidanzata di Ruotolo, Rosaria Patrone, indagata per favoreggiamento, istigazione e false attestazioni.

L’indagine ormai verte tutta sul falso profilo Facebook creato da Ruotolo per interferire nella stabilità della coppia Trifone-Teresa, e dal quale sarebbero stati inviati messaggi molesti alla ragazza (cliccando qui potrete leggerne alcuni) anche da uno dei pc della caserma De Carli di Cordenons, sequestrati e ora al vaglio degli inquirenti.

Ancora sono tanti i dubbi degli inquirenti sul movente dell’omicidio. La pista passionale non è stata mai esclusa, ma ad avvalorarla al momento vi sarebbero solo ipotesi investigative. Si pensa ad un odio-ossessione maturato nei confronti delle vittime da parte di Giosuè e della fidanzata, ma non si conosce il vero motivo. Perché tanto livore? Forse un amore non corrisposto? E da parte di chi? Di Ruotolo, che avrebbe nascosto un presunto amore omosessuale per il commilitone ucciso (pista, questa, scaturita da testimonianze di alcuni militari della caserma fornite agli inquirenti), o di Rosaria, che avrebbe avuto un debole per il bel Trifone?

Giosuè Ruotolo sarà tempestato di domande oggi pomeriggio, chiamato a chiarire questa sequela di dubbi emersi dalle tracce sui telefonini e pc suoi e della fidanzata, da loro prontamente cancellate dopo l’omicidio dei due fidanzati, e recuperate integralmente dai tecnici informatici chiamati a collaborare nelle indagini. L’interrogatorio di oggi, tuttavia, potrebbe anche non avere luogo: indiscrezioni dell’ultim’ora parlano infatti della intenzione da parte dell’indagato di avvalersi della facoltà di non rispondere.

Linkin park nuovo album

Linkin Park, nuovo album entro la fine del 2016: Mike Shinoda rivela su Facebook i progetti della band

San Valentino 2016: offerte low cost, da Venezia a Firenze, per sognare in due