in ,

Omicidio Pordenone ultime notizie a Quarto Grado: la macchina, il cellulare e il movente di Giosuè Ruotolo

Le analisi degli inquirenti sulla macchina, il percorso di Giosuè Ruotolo, la ricerca del movente, il rapporto con la fidanzata, i soldi, l’invidia e la gelosia. Ecco di cosa si è parlato nella diretta di Quarto Grado, il programma di Rete 4 condotto da Gianluigi Nuzzi, di questa sera, venerdì 9 ottobre 2015, in merito alle ultime novità sull’omicidio di Pordenone, ovvero in merito al caso riguardante la morte di Teresa e Trifone.

Dopo aver ricostruito orari e percorsi di quel 17 Marzo 2015, partendo dalle 19:47, orario fatidico dell’omicidio, a Quarto Grado, esclusiva dopo esclusiva, il conduttore del programma, grazie agli ospiti presenti in studio, ha aggiornato i telespettatori sulle ultime novità rendendo loro noto come gli inquirenti, analizzando la macchina di Ruotolo con il luminol, abbiano trovato riscontri interessanti sul punto meccanico che prevede il contatto diretto con le mani del guidatore e la manica dei vestiti indossati, ovvero sull’allacciatura della cintura di sicurezza. Tali riscontri dovranno essere ulteriormente analizzati, ma l’ipotesi che si fa avanti quella che potrebbero esserci finiti schizzi di sangue ovvero che Ruotolo possa aver trasferito all’interno dell’abitacolo della sua autovettura il sangue di Teresa e Trifone poiché, per aver sparato troppo da vicino, alcuni schizzi potrebbero essere finiti sui suoi indumenti

Quale potrebbe essere il movente? La famiglia di Trifone ha parlato di gelosia. Al vaglio degli inquirenti c’è però anche un debito di 25 euro. Si può, però, uccidere per 25 euro? Successivamente, con un’altra esclusiva, il conduttore di Quarto Grado ha mostrato la foto dei bossoli dei proiettili sparati sottolineando come fossero di due marche diverse. Durante il programma sono stati analizzati poi i messaggi scambiati da Ruotolo e dalla fidanzata. Anche il loro rapporto è al vaglio degli inquirenti. Entrambi sono apparsi molto gelosi e possessivi e dagli sms emerge qualcosa che non torna. Proprio in merito ai messaggi e ai telefonini l’avvocato Serena Gasperini ha annunciato come “verrà effettuate il 12 ottobre 2015 la copia forense del telefonino sequestrato il 7 ottobre alla fidanzata”.

amichevole, chiasso-inter, highlights

Chiasso – Inter risultato finale: 3-1, sintesi e highlights amichevole

iphone

iPhone 6S e iPhone 6S prezzo uscita: offerte Vodafone, Tim, Tre Italia e Wind