in ,

Omicidio Pordeone news a Mattino 5: il killer di Teresa e Trifone fuggì a piedi

Secondo le ultime indiscrezioni emerse a Mattino 5 in merito al giallo sul duplice omicidio di Pordenone, il killer di Teresa Costanza e Trifone Ragone sarebbe fuggito a piedi dopo il delitto. Avrebbe atteso che le sue vittime uscissero dal centro sportivo, prima della 20.00, nascosto dietro la cabina Enel distante solo 7 metri metri dall’uscita principale della palestra e dall’auto dove i fidanzati son stati giustiziati. Dopo aver esploso i colpi mortali si sarebbe allontanato a piedi verso un’auto che lo aspettava, per poi dileguarsi nel nulla.

A darne conferma la totale assenza di persone sospette nei video delle telecamere di sorveglianza. Le telecamere delle vie prospicienti la palestra non hanno ripreso niente e nessuno che possa essere ricondotto al delitto; prova, questa, che l’assassino della coppia conosceva benissimo il quartiere, tutta la zona circostante al Palazzetto dello Sport ed era perfettamente a conoscenza che le telecamere del parcheggio luogo del delitto fossero ‘finte’.

L’inviata di Federica Panicucci ha inoltre spiegato che possibili nuovi elementi utili alle indagini potrebbero arrivare a giorni. Si attende infatti l’esito delle analisi sulle tracce ematiche rinvenute nella Suzuki Alto in cui Teresa e Trifone sono stati uccisi, oltre che sulle tracce biologiche di una terza persona trovate nell’abitazione dei fidanzati.

Omicidio Pordenone ultime news

Giallo di Pordenone ultime news: il mistero delle rose sul luogo del delitto

ritrovate ossa umane a 30 km da ca raffaello

Guerrina Piscaglia: l’appello di Twitter a Papa Francesco sull’espatrio di Padre Gratien