in ,

Omicidio Ravenna: Giulia massacrata a bastonate per gelosia, il marito arrestato non confessa

Dieci anni di matrimonio, tre figli e negli ultimi mesi la crisi coniugale. Sembra che lei, la vittima, Giulia Ballestri di 40 anni, volesse la separazione e fosse fermamente decisa ad ottenere il divorzio. Uccisa – questa è l’ipotesi investigativa al momento – per un movente passionale, per gelosia.

In manette per il delitto, fortemente sospettato, il marito, noto e stimato dermatologo fiorentino: Matteo Cagnoni, di 51 anni. La moglie era misteriosamente sparita da venerdì sera, vigilia del suo compleanno, lui nel frattempo da Ravenna, dove vive con la famiglia, si era trasferito con i figli nella villa dei genitori a Firenze. Lì i carabinieri lo hanno fermato: al loro arrivo il medico ha tentato una rocambolesca fuga ma è stato braccato poco dopo nelle campagne circostanti. Cagnoni aveva molti soldi in contanti con sé e i passaporti, suo e dei figli, il che farebbe presupporre che stesse progettando la fuga all’estero; è in stato di fermo da ieri ma non avrebbe ancora confessato il delitto della moglie né ammesso alcuna responsabilità.

Da una prima analisi della scena del crimine, una villa di famiglia sita vicino ai giardini pubblici di Ravenna, da anni disabitata, e dalle ferite sul corpo della vittima, già le prime ricostruzioni della dinamica dell’omicidio: la donna sarebbe stata aggredita con un bastone, colpita molto violentemente al volto e alla nuca poi, forse ancora in vita, trascinata nella cantina della casa, con il solo reggiseno addosso, forse in segno di sfregio. L’assassino avrebbe sferrato i colpi contro di lei “con una violenza inaudita”, riferiscono gli inquirenti.

Leggi anche Donna trovata morta a Ravenna, arrestato noto dermatologo presunto killer: è il marito della vittima

Alcuni testimoni avrebbero confermato la presunta crisi tra la coppia, forse acuita dai problemi giudiziari del noto dermatologo, che nel 2011 si era trovato implicato nell’inchiesta su Torello Lotti e sui farmaci prescritti ai malati di psoriasi. Da allora Cagnoni aveva chiuso lo studio medico di Firenze e aveva continuato a svolgere la sua attività professionale a Ravenna, dove viveva con la famiglia da una ventina d’anni. (Matteo Cagnoni foto da Facebook)

Serie A orari diretta tv

Pronostici Serie B 20 Settembre, consigli scommesse 5° giornata

previsioni meteo 20 settembre 2016

Previsioni meteo 20 settembre 2016: instabilità al Sud, più asciutto altrove