in ,

Omicidio Sara Di Pierantonio Quarto Grado news: dettagli terribili sulla sua morte

Gli ultimi dettagli emersi sull’efferato omicidio di Sara Di Pietrantonio, la studentessa 22enne uccisa la notte del 28 maggio scorso dall’ex fidanzato, Vincenzo Paduano, sono davvero terribili e raccapriccianti. Nella gola della giovane vittima è stato trovato un sasso nero. Qualcuno ha cervato di soffocare l’urlo di Sara si chiedono gli esperti nello studio di Quarto Grado?

Il sasso nella gola di Sara potrebbe esserci finito quando la giovane ha impattato col terreno dopo essere stata strangolata dall’ex fidanzato, oppure inserito dall’assassino appositamente come ulteriore gesto di sfregio e di dominio nei confronti della ragazza. Nella seconda ipotesi, il professore Alessandro Meluzzi sottolinea che il delitto di Sara Di Pietrantonio potrebbe essere paragonato a un delitto dai connotati mafiosi e in cui la premeditazione appare evidente.

Ai microfoni di Quarto Grado la madre di Sara, Concetta Raccuia, ha raccontato che lei considerava Vincenzo Paduano come un figlio, ora ha detto di lui: “vigliacco e crudele”. La donna non si era mai accorta di atteggiamenti prevaricatori da parte del ragazzo, né Sara le aveva mai raccontato di avere ricevuto minacce dall’ex fidanzato. Concetta Raccuia ha sottolineato l’importanza di parlare di femminicidio per salvare altre donne, mettendole in guardia e incitandole a denunciare eventuali maltrattamenti da parte dei compagni.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

delitto seriate news indagini

Omicidio Gianna Del Gaudio Quarto Grado news: contraddizioni e bugie nei racconti dei familiari

Omicidio Giulia Ballestri news quarto grado

Omicidio Giulia Ballestri Quarto Grado news: svolta nelle indagini? Immagini in mano agli inquirenti