in ,

Omicidio a Sassari, donna bruciata viva dal marito: aveva chiesto il divorzio

Ancora una donna uccisa dal marito. Stavolta è successo in Sardegna, a Trunconi, alla periferia di Sassari.

Accecato dalla gelosia e totalmente contrario all’idea di separarsi, Nicola Madau di 69 anni ha massacrato di botte la moglie Angela, di 66 anni, e poi l’ha bruciata viva perché ‘rea’ di avergli chiesto il divorzio. L’assassino è stato arrestato.

Da una prima ricostruzione delle forze dell’ordine, sembra che il folle gesto sia maturato al culmine di un’accesa lite tra i coniugi: l’uomo avrebbe colpito la moglie con calci e pugni, la vittima avrebbe cercato invano di scappare dalla sua furia omicida. Dopo il delitto Madau ha chiamato uno dei figli e la polizia. La moglie ieri mattina aveva avuto un colloquio con il suo legale per avviare le pratiche per la separazione: questo il presunto movente dell’omicidio.

Replica Rocco Schiavone prima puntata 9 novembre 2016: come vedere il video integrale

Torino Film Festival, TFF 2016: cosa devi sapere