in

Omicidio Stefania Crotti news indagini: ci sarebbe un fermo, coinvolta donna

Stefania Crotti trovata carbonizzata nelle campagne tra Erbusco e Adro, nel Bresciano. Clamorosa svolta nelle indagini: ci sarebbe una donna sospettata e posta in stato di fermo. Non solo: potrebbe non trattarsi dell’unica persona coinvolta nell’omicidio della mamma 42enne scomparsa giovedì da Gorlago (Bergamo).

I carabinieri avrebbero accertato le responsabilità di una persona che, secondo le indiscrezioni ufficiose trapelate in questi minuti, non avrebbe agito da sola, ma per conto di un mandante. Forse una donna. In queste ore sarebbe in corso l’interrogatorio ad una donna presunta coinvolta nella vicenda omicidiaria. Si tratterebbe – sempre secondo l’evoluzione investigativa in atto – di una donna che in passato aveva avuto una relazione con il marito della vittima. Il corpo di Stefania Crotti era stato identificato dal marito Stefano Del Bello, che aveva lanciato un appello sulla sua bacheca di Facebook per denunciare la scomparsa della donna e chiedere aiuto. La coppia ha una figlia di 7 anni.

Si ipotizza che il killer non conoscesse il luogo del delitto né quello in cui si è disfatto del cadavere della 42enne, visto che lo ha abbandonato e dato alle fiamme anziché gettarlo nelle acque del laghetto (dove sarebbe stato difficile trovarlo) sito a poca distanza e di cui probabilmente ignorava l’esistenza. A trovare il cadavere di Stefania Crotti un ciclista, che ha subito avvertito i carabinieri. Nella mattinata di oggi è arrivata la conferma che il corpo carbonizzato era proprio quello della donna di cui si erano perse le tracce nel pomeriggio di giovedì scorso.

Potrebbe interessarti anche: Stefania Crotti trovata carbonizzata: pista passionale, ci sarebbe un sospettato

Mattia Mingarelli news: in quei luoghi un’altra strana morte di un ragazzo

Justine Mattera hot

Justine Mattera nuda su Instagram, foto hot inviperisce una follower: “Adesso basta!”