in ,

Omicidio stradale legge approvata, testo integrale: via libera del Senato con 149 sì

L’omicidio stradale è legge: il via libera dall’Aula del Senato è arrivato pochi minuti fa con 149 sì3 voti contrari e 15 astenuti. Il ministro per le Riforme e i Rapporti con il Parlamento, Maria Elena Boschi, nella tarda mattinata di oggi, mercoledì 2 marzo, aveva posto la questione di fiducia sul disegno di legge contro l’omicidio stradale, che prevede dunque l’introduzione nel codice penale del reato autonomo di omicidio stradale.

Il voto sul provvedimento, dopo l’esame dell’Aula del Senato, ha avuto inizio oggi pomeriggio alle 17. Si conclude dunque l’iter parlamentare di questo tortuoso disegno di legge, dopo che questa mattina l’Aula aveva respinto la proposta di sospensiva sull’omicidio stradale chiesta dal senatore Carlo Giovanardi (Gal), che aveva parlato di “testo squilibrato”, proponendo il ritorno in commissione. Qui il testo integrale della legge che prevede, a titolo di colpa, la reclusione (di diversa entità in ragione del grado della colpa stessa) per il conducente di veicoli a motore la cui condotta imprudente costituisca causa dell’evento mortale.

Resta la pena già in vigore, da 2 a 7 anni di reclusione, per chi causa la morte violando il codice della strada. La sanzione penale si aggrava negli altri casi: da 8 a 12 anni di carcere per chi guida in stato di ebbrezza grave, con tasso alcolemico superiore a 1,5 o sotto effetto di droghe; da 5 a 10 anni nel caso in cui il tasso alcolemico superi 0,8 g/l o il conducente abbia provocato l’incidente per guida pericolosa (eccesso di velocità, guida contromano, infrazioni ai semafori, sorpassi e inversioni a rischio); infine sarà riconosciuta una specifica circostanza aggravante nel caso in cui il conducente dopo avere provocato un omicidio si dia alla fuga. In quel caso la pena verrà aumentata fino a un massimo di 18 anni di reclusione.

ricette anna moroni

Ricette Anna Moroni a La prova del cuoco: alette di pollo ripiene e fritte

curcuma benefici proprietà

Curcuma: benefici e proprietà, antinfiammatorio naturale