in ,

Omicidio Vanessa Russo: Doina Matei torna in semilibertà ma non potrà usare Facebook

Ripristinato il regime di semilibertà per Doina Matei, la 30enne rumena che sta scontando la condanna a 16 anni di carcere per l’omicidio colposo della studentessa 23enne Vanessa Russo, avvenuto a Roma il 26 aprile 2007.

A Doina lo scorso 13 aprile era stato revocato dal Tribunale di Sorveglianza di Venezia il permesso accordatole, per via di una serie di foto in bikini pubblicate dalla detenuta sul suo profilo Facebook, che avevano scosso l’opinione pubblica e indignato i familiari della vittima. Oggi, dopo il ricorso presentato dai legali di Doina, quello stesso Tribunale ha deciso di annullare il provvedimento restrittivo nei suoi riguardi e riconcederle il regime di semilibertà.

La 30enne, detenuta nel carcere di Venezia, da circa un anno stava giovando del permesso di libertà diurna per andare a lavorare in una pizzeria, e di possedere un telefono cellulare limitato a pochi contatti. Ora queste condizioni sono state ripristinate, ma il Tribunale le ha imposto il divieto assoluto di utilizzare Facebook ed altri social network.

Uomini e Donne Andrea Damante e Giulia De Lellis convivenza

Uomini e Donne trono classico: Andrea Damante verso la scelta, Giulia De Lellis sparisce dal web per conquistarlo

Calciomercato Juventus News

Calciomercato Juventus ultimissime, preso Matic: Cuadrado torna a Londra