in ,

Ondata di caldo in Italia: finisce tra due giorni, rischio trombe d’aria al Nord

Finirà e con forti temporali e forse anche alcune trombe d’aria l’ondata di caldo africano, la terza di questa stagione estiva 2013, che da alcuni giorni sta avvolgendo completamente l’Italia, facendo sentire i suoi effetti in particolare al centro-nord. Per giovedì 8 agosto è infatti atteso l’ingresso di una saccatura di origine atlantica (vedi immagine in basso) che potrebbe portare a fenomeni molto intensi su tutto il Nord Italia, con forti rovesci associati a colpi di venti e grandine.

Maltempo Nord Italia Giovedì

Alcuni autorevoli siti meteo parlano del rischio concreto di trombe d’aria sulla Pianura Padana nella giornata di giovedì, come sostiene il Colonnello Mario Giuliacci, tra i più noti meteorologi italiani. E si tratta di una previsione con un certo grado di attendibilità: del resto il nord Italia e in particolare la Pianura Padana, in questi giorni sono come una grande pentola a pressione a rischio esplosione quando l’aria più fredda e secca di origina atlantica prenderà contatto con l’aria umida di origine africana.

Intanto oggi il caldo non mollerà la presa, con temperature molto elevate anche al Sud, fino a questo momento piuttosto a margini dell’ondata di caldo. In questo momento le città più calde sono ancora al centro-nord: Grosseto e Perugia con 36°,  Roma, Firenze e Verona con 35°.  Al sud al momento la città più calda risulta Catania, con 36°.

Written by Andrea Monaci

49 anni, è direttore editoriale di Urbanpost.it fin dalla sua fondazione nel 2012. Ha iniziato la sua carriera nel 1996, si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto per "Il Secolo XIX", "Lavoro e Carriere", "La Voce dei Laghi", "La Cronaca di Varese".

pomeriggio cinque

Barbara D’Urso annuncia il ritorno a Domenica Live

costantino della gherardesca

Tale e Quale Show e Pechino Express 2: ecco chi ne farà parte