in

Open Innovation Summit 2016, “le imprese italiane adottino una startup”

L’Open Innovation Summit 2016, organizzato a Saint-Vincent dall’incubatore italiano Digital Magics, si è concluso con il buon proposito di favorire la contaminazione tra le imprese tradizionali e le startup innovative italiane: “Accantoniamo gli unicorni, le imprese adottino una startup”.

L’Open Summit Innovation 2016 organizzato da Digital Magics a Saint-Vincent si è concluso con una vera e propria ricetta per rilanciare l’imprenditoria italiana: accantonare gli unicorni, ovvero quelle startup valutate oltre un miliardo di dollari, per far sì che anche solo il 5% delle oltre 200mila imprese italiane “adotti” una startup innovativa digitale. In questo modo, oltre a creare nuovi posti di lavoro, si lavorerebbe per far crescere il PIL e la competitività del sistema imprenditoriale italiano: di questo rilancio dell’imprenditoria italiana ne hanno parlato alcuni dei principali protagonisti del mercato quali istituzioni, investitori, incubatori e startupper.

Alla discussione hanno partecipato Paolo Barberis, consigliere per l’innovazione della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Stefano Firpo, direttore generale del Ministero dello Sviluppo Economico e Marco Gay, presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria nonché vicepresidente di Digital Magics che ha affermato “Favorire i rapporti fra le PMI italiane e le startup, con programmi di ‘Open Innovation’ innescherà circoli virtuosi e creerà valore aggiunto per entrambi le parti. Questo modello, che può portare a ‘corporate venture capital’, viene applicato in molti Paesi del mondo con grande successo. L’incontro fra le imprese e le startup deve portare all’acquisizione di queste ultime e a exit industriali. Il matching con la nuova impresa digitale rappresenta un acceleratore naturale per l’innovazione dell’industria tradizionale, che porterà la nostra tradizione e il nostro Made in Italy a competere con ancora più successo nella competizione internazionale”.

Euro 2016 Simone Zaza, Graziano Pellè

Viky Varga e Chiara Biasi: le wags di Graziano Pellè e Simone Zaza dopo Italia-Germania

Astinenza sotto le lenzuola

Piacere sotto le lenzuola: 6 cose che capitano durante l’astinenza