in ,

Operaio disperso a Brescia news: trovato il cadavere dell’uomo

Il 14 ottobre è scomparso nel nulla l’operaio bresciano della fonderia Bozzoli. La sospetta scomparsa dell’operaio è avvenuta a sei giorni di distanza dalla sparizione dell’imprenditore, ovvero Mario Bozzoli, nonché capo della fonderia. La vittima, Giuseppe Ghiradini, era uno dei tre operai indagati, considerando che sono stati gli ultimi a vedere Mario Bozzoli in vita. Oggi, la terribile scoperta: il corpo senza vita dell’operaio è stato trovato sul ciglio di un torrente a pochi chilometri dal luogo in cui è stata trovata l’auto mercoledì.

Prima di procedere con le ipotesi sulla causa del decesso, gli inquirenti attendono i risultati dell’autopsia. Il cadavere dell’operaio bresciano, infatti, è stato trovato prono e ancora non è stato girato per valutarne le condizioni. L’unico dettaglio fornito dai Carabinieri, rivela che l’operaio era vestito e indossava anche le calzature, cioè un paio di stivali.

Nel frattempo, i Carabinieri hanno anche confermato che la Suzuki Vitara trovata a Ponte di Legno mercoledì appartiene a Giuseppe Ghiradini. Il giorno della scomparsa, l’operaio bresciano avrebbe dovuto incontrare i Carabinieri che avrebbero ascoltato al sua versione in merito alla scomparsa di Mario Bozzoli. Gli inquirenti ritengono che i due casi siano strettamente legati tra loro. Nessuna notizia per quanto riguarda il capo della fonderia Bozzoli.

Serie A 18^ Giornata

Serie A risultati finali e classifica aggiornata: vince il Napoli, ok anche Sassuolo, Frosinone e Atalanta

Castagnaccio La prova del cuoco ricetta fotografata

Ricette dolci La Prova del Cuoco: il castagnaccio [FOTOGALLERY]