in ,

Operazione antiterroristica dei carabinieri del Ros: arrestati 14 neofascisti

I carabinieri del Ros, su ordine della magistratura dell’Aquila, hanno effettuato un blitz contro esponenti del disciolto movimento neofascista “Ordine Nuovo“, sono stati arrestati 14 persone in varie Regioni italiane. Il gruppo clandestino di neofascisti progettava azioni terroristiche violente contro le istituzioni, l’accusa dei magistrati aquilani nell’ordinanza di custodia cautelare è quella di associazione con finalità di terrorismo e di eversione dell’ordine democratico, usando il web per “propaganda eversiva” ed incitamento alla discriminazione o alla violenza per motivi razziali, etnici e religiosi.

I carabinieri hanno arrestato 14 esponenti di questo gruppo residenti in varie Regioni italiane e hanno effettuato diverse perquisizioni nei confronti di altre 31 persone che risultano indagate. Nel corso delle indagini, gli inquirenti hanno documentato diversi tentativi degli esponenti neofascisti di approvvigionarsi di armi all’estero o con programmate rapine. Altri particolari dell’operazione “Aquila nera” verranno illustrati nel corso della conferenza stampa prevista per questa mattina alle 10,30 dalla procura della Repubblica dell’Aquila.

Lucas Pezzini Leiva

Calciomercato Inter ultimissime: Lucas Leiva, Mancini lo vuole ma è fuori portata

bergomi inter

Beppe Bergomi compie 51 anni: ripercorriamo la storia di una delle bandiere dell’Inter