in

Ora legale 2016: benefici, svantaggi ed effetti sulla nostra salute

L’ora legale è stata introdotta da Benjamin Franklin nel lontano 1784. La sua idea consisteva nello spostare le lancette dell’orologio in avanti di un’ora per risparmiare energia. Questo mese, precisamente nella notte fra il 26 e il 27 marzo, le lancette dovranno essere spostate in avanti: dalle ore 2:00 alle ore 3:00. La prima domanda che ci si pone, come sempre, è: questo cambiamento può avere degli effetti sulla nostra salute? Ecco cosa risponde la Scienza.

Una ricerca condotta all’Università di Turku, in Finlandia, ha studiato gli effetti che l’ora legale potrebbe avere sul nostro organismo. Dai dati, infatti, è emerso che nei giorni immediatamente successivi al cambio dell’ora, possano riscontrarsi alcuni effetti spiacevoli e non solo. Ciò che è stato evidenziato è un innalzamento del rischio di ictus, in particolar modo nei due giorni successivi. Sono stati presi in considerazione ben 10 anni di dati dedicati all’innalzamento del tasso di ictus nello stato finlandese; è stata valutata, infatti, l’incidenza di questa pericolosa patologia su 3033 persone, le quali erano stato ricoverate nella settimana successiva all’inizio dell’ora legale.

Il rischio di ictus ischemico aumenta, secondo i dati, dell’8% nei due giorni che fanno seguito all’entrata in vigore dell’ora legale. Al sopraggiungere del quarto giorno, comunque, il tasso diminuisce tornando nella norma. Ulteriori studi hanno confermato che possono manifestarsi squilibri psicofisici, tra questi, i più comuni sono carenza dell’appetito e disturbi del sonno. Inoltre, spesso si incappa nel cosiddetto jet-lag, una condizione clinica che si manifesta quando si attraversano i fusi orari; vi è uno scompenso dei ritmi cardiaci, mentre la temperatura corporea, nella prima settimana, non raggiungendo il livello standard lascia spazio a stanchezza e stress. Vi sono anche dei benefici e questi riguardano l’aumento delle ore di luce che induce una maggiore propensione al buon umore, alla vitalità e all’euforia e combatte la depressione. Il nostro organismo produce vitamina D in maggiori quantità e questo aiuta il sistema immunitario e la pelle.

Photo Credit: Ditty_About_Summer/Shutterstock.com

stonex

CiaoIM, l’app firmata Stonex è in attesa dell’approvazione per iPhone: “Zio Tim, verranno a prenderci a casa”

Europei Under 21 programma completo

Irlanda – Italia Under 21 1-4 highlights, sintesi e video gol Qualificazioni Euro 2017