in

Ora legale 2019, cambio orario: quando spostare le lancette, come evitare jet lag

Nella notte tra sabato 30 e domenica 31 marzo, alle 2 del mattino, eccoci di nuovo pronti a spostare in avanti di un’ora le lancette degli orologi, passando direttamente alle 3. Dormiremo un’ora in meno, ma avremo pure un’ora di luce in più, quindi giornate più lunghe. Come qualcuno di voi saprà il ritorno dell’ora legale non è indolore: può provocare disturbi del sonno, difficoltà nella concentrazione, stress, insomma può influire significativamente sull’organismo delle persone.

Ora legale 2019: fastidi, disturbi e stress nelle persone

Un’alterazione dei bioritmi, ossia di quel fenomeno meglio noto come sindrome da jet lag, cambio repentino del fuso orario. Non sono pochi i soggetti in cui si innesca uno scompenso neurovegetativo che porta chi ne soffre ad aver fatica a rieducarsi al nuovo orario. Tanti gli effetti: inappetenza, irritabilità, vertigini, ma anche insonnia. A soffrirne maggiormente quelli che con l’orario hanno un rapporto complicato, vale a dire i ritardatari e i mattinieri. Che si tratti del passaggio dall’ora solare a quella legale o viceversa importa poco, i disagi sono sostanzialmente gli stessi: stress, stanchezza, emicrania, perdita dell’appetito, riduzione dell’attenzione e frequenti sbalzi dell’umore. Secondo i rumors ci sarebbe pure un aumento del 10% del rischio di infarto per via del cambio dell’ora. Questa notizia troverebbe riscontro nelle parole del professor Martin Young, della divisione di malattie cardiovascolari dell’università della Alabama, che si è occupato di diversi studi sui rapporti tra disturbi cardiovascolari e i ritmi circadiani, quali la regolazione della temperatura, la secrezione ormonale e il ciclo sonno-veglia. Secondo questi il malessere non si verificherebbe l’indomani, ossia la mattina della domenica, ma quella del lunedì, prima che le persone tornino al lavoro. Secondo il “New England Journal of Medicine”, l’effetto dello spostamento in avanti delle lancette si farebbe sentire anche nei sette giorni successivi con un aumento del 5% degli infarti del miocardio. Una tesi confermata pure dall’istituto Karolinska di Stoccolma, che parla di un aumento del 4%.

Come prevenire il fastidio da jet lag? Cosa fare?

Per evitare che il passaggio dall’ora solare a quella legale diventi un incubo, ecco cinque consigli chiave dei medici pensati appunto per fronteggiare naturalmente il cambio dell’ora:

  • Tra i consigli principali vi è quello di abituare l’organismo anticipando la sveglia di qualche minuto. Basterebbero già due o tre giorni prima del cambio d’ora, così da regolare in autonomia e in maniera graduale l’organismo.
  • Muoversi di giorno, fare maggiore attività fisica all’aria aperta, così da arrivare più stanchi e meno stressati alla sera.
  • Cena leggera, da evitare assolutamente quindi alcolici, caffeina, teina, tutte quelle sostanze che influiscono sul ciclo sonno-veglia.
  • Andare a dormire prima la sera. Questo è in realtà un suggerimento universale: chi non riesce può ricorrere a camomille, tisane e infusi vari.
  • In ultimo: oscurare i display su smartphone, tablet e tv prima di coricarsi o durante la notte. Soprattutto il cellulare dovrebbe stare lontano dal luogo in cui si dorme.

leggi anche l’articolo — Abolizione ora legale: cosa succede in Italia, da quando sarà in vigore

 

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di UrbanPost e LuxGallery. Nasce a Frosinone il 13 febbraio del 1991, quando in Ciociaria la neve non si vedeva ormai da anni e l’Italia tirava un sospiro di sollievo per la fine della guerra del Golfo. Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 le viene conferito il riconoscimento di "Laureato Eccellente Sapienza" per il brillante percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly" e "SuccedeOggi" e riviste letterarie come "Carte Allineate", "Fillide" ed "Euterpe". Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Il Santo del giorno 30 marzo: San Leonardo Murialdo

Valentina Dallari “Uomini e donne”, selfie hot allo specchio: «Una volta non mi sarei mai permessa…»