in ,

Ordinanza anti-alcol a Firenze, nuovi divieti fino al 6 gennaio

Misure restrittive e severi divieti nella nuova ordinanza antialcol nella città di Firenze: dal 14 dicembre e  fino al 6 gennaio, dalle 21 alle 6, stop alla vendita di alcol, anche per asporto, nei locali del centro storico e del parco delle Cascine. Norme anti-alcol

Il provvedimento è stato firmato dal prefetto Luigi Varratta, e riguarda ogni esercizio commerciale, dal negozio all’ambulante ma anche i pubblici esercizi come bar, circoli e strutture ricettive. Per quanto riguarda le Cascine, nell’ordinanza è specificato che è vietato anche “detenere confezioni di bevande alcoliche che per la loro quantità, non siano destinate esclusivamente all’uso personale”. Queste sono misure adottate precipuamente per arginare e contenere quanto più possibile, soprattutto in vista delle festività natalizie, fatti incresciosi purtroppo sempre più frequenti: si sono verificati ripetuti episodi di risse e aggressionitra ubriachi oltre agravi atti di vandalismo e disturbo della quiete pubblica, con danneggiamenti, anche al patrimonio artistico, provocati da bottiglie impiegate come strumenti di offesa”, recita l’ordinanza.

Il tutto fa parte di una campagna di sensibilizzazione contro l’abuso di alcol fra i giovani, presentata proprio ieri, che vedrà il Questore di Firenze Raffaele Micillo impegnarsi in prima persona con la registrazione di alcuni spot che invitano i giovani a non bere prima di mettersi alla guida. L’iniziativa, dal titolo “Pensa prima di bere”, è promossa dalla Questura di  Firenze insieme a Radio Firenze per sensibilizzare il mondo della notte fiorentina contro l’abuso di alcol. E anche il comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica ha espresso parere favorevole in merito.

 

 

Fabio Quagliarella

Calciomercato: Fabio Quagliarella nelle mire della Premier League (Video)

Belen Rodriguez è la più sexy del 2013, lo confermano sondaggi e sedute di shopping