in

Oristano, un chilo di hashish nel vassoio dei pasticcini: madre e figlio arrestati

I carabinieri del Nucleo radiomobile della Compagnia di Cagliari hanno arrestato una donna e il figlio, entrambi pluripregiudicati e residenti ad Oristano, sorpresi a trasportare un kg di hashish all’interno di un vassoio per pasticcini. I carabinieri erano impegnati in un servizio lungo la Statale 195, ed hanno notato i due senza cintura nella loro auto che, alla vista dei carabinieri si sono agitati, tentando di passare inosservati.

Dopo qualche chilometro però sono stati fermati. Controllati i documenti di circolazione del veicolo, i Carabinieri hanno notato, nelle mani della signora, 42enne, un vassoio di dolci che sembrava contenere un piccolo pacco all’interno. Insospettiti, le hanno chiesto di aprire la confezione, trovando oltre 1 kg di hashish suddiviso in 10 panetti da oltre 100 grammi ciascuno. Nel corso della perquisizione personale e domiciliare sono state trovate altre dosi di marijuana e hashish e oltre 600 euro in banconote, probabilmente provento dello spaccio di stupefacenti.

Trattenuti presso le camere di sicurezza del Comando provinciale di Cagliari, stamattina sono stati portati in tribunale per la celebrazione del rito direttissimo.

Ricoverato d’urgenza, taglia le sue parti intime dopo un sogno

“Don Matteo 12” riprese al via a Spoleto: tante le sorprese per i fan della serie-tv di Raiuno