in

Ornella Muti a “Maledetti Amici Miei”: «Fare l’attrice? Una tortura. Per le scene erotiche guardavo…»

Ospite dell’ultima puntata del programma targato Rai Maledetti Amici Miei, condotto da Alessandro Haber, Rocco Papaleo, Sergio Rubini e Giovanni Veronesi, è stata una delle icone sexy del nostro cinema: Ornella Muti. Nel corso dell’intervista l’attrice, all’anagrafe Francesca Romana Rivelli, che deve molto a Damiano Damiani, che la scelse nel 1969, a soli 14 anni, per interpretare La moglie più bella, ispirata alla vicenda di Franca Viola, la prima donna italiana a rifiutare il matrimonio riparatore, ha ripercorso la sua lunga carriera. È stato sempre lo stesso regista Damiani ad imporle il nome d’arte squisitamente d’annunziano: Ornella è un personaggio de La figlia di Jorio, Muti è la protagonista de Il piacere. Uno pseudonimo che le ha portato parecchia fortuna, si pensi soltanto a film quali Io e mia sorella, Il bisbetico domato e Il conte Max.

Ornella Muti

Ornella Muti a “Maledetti Amici Miei”: «Fare l’attrice? Una tortura. Per le scene erotiche guardavo…»

A Maledetti Amici Miei i complimenti si sono sprecati: Giovanni Veronesi ha subito dichiarato: «Ti metterei in un baule e ti porterei via». Poi a ruota libera si sono scatenati gli altri della brigata. Con amarezza Alessandro Haber ha confessato: «Avevamo lo stesso impresario e abbiamo fatto un film insieme, ma non abbiamo mai cenato insieme…». Nel corso della chiacchierata Ornella Muti ha fatto un’inaspettata confessione: «Recitare? Non volevo far l’attrice perché sono molto timida e per stare davanti alla macchina da presa devi in qualche modo lasciarti andare. Per me sono stati anni di tortura, paura terribile, di far male, di far sbagliato, poi viviamo in questo mondo che sta diventando sempre più una critica, è solo uno schiacciare un pò e allora non mi piace essere schiacciata!».

Ornella Muti

«Mi disse guarda che ti ho detto di starle accanto, non di corteggiarla…», ricordo delicato sul finale

Tra una confidenza e l’altra la 64enne romana ha ammesso: «Per le scene erotiche guardavo i film porno…». Infine Giovanni Veronesi ha ricordato il rapporto di Ornella Muti con Francesco Nuti: «Alla fine della giornata Francesco venne da me e mi disse guarda che ti ho detto di starle accanto, non di corteggiarla. Si era già innamorato di lei…». I due hanno recitato insieme in Tutta colpa del paradiso, poi nel film Stregati. «C’era un’atmosfera assolutamente particolare, forse anche perchè c’era un pò di flirt. La storia era bella, il posto pure…», ha dichiarato l’attrice parlando di quella pellicola girata in Valle d’Aosta, nella Val d’Ayas. «Francesco Nuti era davvero innamorato», ha aggiunto Veronesi. «Tutti sono stati innamorati della Muti», ha esclamato Sergio Rubini. Una battuta a cui la splendida attrice ha replicato così: «Come vedi però sono qui comunque da sola su di un baule…», spiazzando i presenti, quattro amici inclusi.

leggi anche l’articolo —> Ornella Muti: età, altezza, peso, vita privata e carriera della icona della commedia italiana

 

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Al bano mamma

Al Bano in lutto, è morta la mamma Jolanda: «L’origine del mio mondo»

Il Santo del giorno 11 dicembre: San Damaso I