in ,

Orrore a Salerno: dà fuoco a moglie e figlio e si suicida, corpi carbonizzati

Agghiacciante ciò che hanno trovato di fronte a sé i carabinieri di Agropoli quando hanno aperto la porta di un’abitazione a Capaccio, vicino Salerno: i cadaveri carbonizzati di una donna e di un bambino nella camera da letto e, in bagno, quello di un uomo impiccato.

Un altro triste caso di cronaca, un omicidio-suicidio consumatosi tra le mura domestiche. Gli inquirenti che indagano sulla vicenda avrebbero appurato che la tragedia si sarebbe verificata all’alba di oggi, giovedì 31 marzo. In queste ore nell’appartamento in cui è avvenuto il massacro, abitazione sita in via Poseidonia località Pineta, sono al lavoro i militari e la scientifica, impegnati in rilievi e accertamenti indispensabili per la ricostruzione dei fatti.

Nessuna informazione è emersa sulla identità delle vittime, né sul motivo che avrebbe fatto scatenare la furia omicida dell’uomo che pare fosse marito e padre delle vittime.

caso gloria rosboch news processo

Gloria Rosboch, nuovo interrogatorio a Gabriele: crisi di pianto davanti al procuratore

trivelle referendum 17 aprile

Referendum trivelle 17 aprile cosa votare, Greenpeace denuncia: “100 piattaforme senza controllo”