in ,

Orrore in India: 15enne stuprata, uccisa e appesa a un albero

Un’altra terribile di storia di violenza arriva dall’India, dove un’adolescente sarebbe stata stuprata e uccisa dal branco, che dopo avrebbe appeso ad un albero il suo cadavere per simulare il suicidio.

La raccapricciante vicenda è avvenuta in un villaggio dello Stato di Uttar Pradesh: la vittima aveva 15 anni e, stando a quanto denunciato dai genitori, era sparita misteriosamente da venerdì 27 maggio. La polizia, che avrebbe però intrapreso le ricerche con ritardo, è poi giunta alla verità: rapita da tre uomini, sarebbe stata stuprata e uccisa dopo poche ore in quello stesso giorno.

I suoi aguzzini – due dei quali sarebbero stati arrestati – avrebbero poi appeso ad un albero il suo cadavere, nella zona di Nanpara, per far credere che la giovane si fosse suicidata. Sospesi dal servizio per negligenza 4 agenti di polizia.

India violenza sulle donne – Foto Shutterstock

PASTORI RUMENI UCCISI

Ragazza trovata carbonizzata a Roma, news: fermato l’ex fidanzato

Dati disoccupazione

Contratto apprendistato 2016: caratteristiche, contributi e ferie, tutto quello che bisogna sapere