in

Orti (e aiuole) urbane: a Napoli al posto dei rifiuti arriva la “pancaiuola”

Un vaso che diventa orto urbano…o per meglio dire aiuola urbana. Anzi no, “pancaiuola”. L’ultima frontiera del green in città arriva da Napoli, dove alcuni volontari dell’associazione CleaNap hanno pensato di donare una seconda vita a uno dei grandi vasi di piazza San Domenico, abitualmente usati per depositare cenere e rifiuti.

vaso pieno di sigarette diventano green Napoli

Dopo aver ripulito il vaso da mozziconi e bottiglie di birra, i giovani hanno preso le misure del grande contenitore adagiandovi all’interno una pedana di legno e disponendo ai lati due piantine. Costo totale: 26 euro. Il risultato? Una splendida aiuola per godersi la città.

Un piccolo gesto, insomma, che ha provato a restituire vivibilità al territorio urbano in modo economico e intelligente. Per saperne di più dell’associazione, che da tre anni si batte per sensibilizzare la cittadinanza sulle tematiche ambientali, visita la pagina Facebook.

(fonte: La Repubblica; immagine principale tratta da Facebook)

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Antonio Iovine pentito camorra

Camorra, il pentito Iovine su Cesaro di Fi: “Ebbe rapporti con la camorra”

50 sfumature di grigio attori

50 Sfumature di grigio, per Jamie Dornan e Dakota Johnson un futuro nel cinema