in ,

Orticola 2017 Milano: date, espositori e appuntamenti imperdibili

Per gli appassionati di piante, fiori e giardini torna uno degli appuntamenti più attesi di tutto l’anno, Orticola 2017 Milano. La mostra, organizzata da Orticola di Lombardia da ben ventidue anni per sostenere il verde pubblico della città meneghina, quest’anno avrà un tema particolare, “Le piante italiane per giardini italiani” e per tre giorni Milano sarà ospite dei maggiori espositori italiani di florivivaismo. L’appuntamento per Orticola 2017 Milano è per il prossimo weekend: da venerdì 5 a domenica 7 maggio 2017 i Giardini Pubblici Indro Montanelli di Via Palestro e Piazza Cavour saranno aperti e ospiteranno l’evento aperto al pubblico dalle 9.30 di mattina alle 19.o0 di sera. L’entrata prevede l’acquisto di un biglietto al costo di 10 euro che può essere preso in loco alla mostra oppure sul sito ufficiale di Orticola.

Il tema di quest’anno e gli espositori presenti alla mostra

Come anticipato, il tema di quest’anno di Orticola 2017 Milano è “Le piante italiane per giardini italiani”; data la grande varietà di paesaggi e quindi di varietà di piante e fiori presenti nel nostro Paese è fondamentale imparare a capire quali sono le più adatte per il proprio giardino per renderlo omogeneo all’ambiente circostante. Per questo motivo Orticola ha invitato i vivaisti a presentare le specie spontanee o quelle naturalizzate nelle varie zone nazionali, perché sono quelle che si sviluppano meglio e necessitano di irrigazioni e interventi manutentivi meno frequenti, fioriscono e si sviluppano rigogliosamente, adattandosi al meglio.

Tanti gli espositori, oltre 160 per Orticola 2017 Milano, che porteranno varietà e specie originali di piante e fiori. Presenti Guido Agnelli e Barone di Nassa: il primo con una collezione di piante da frutto tropicali normalmente introvabili in Europa mentre il secondo presenta erbacee fiorite dei nostri prati, tutte ottenute da seme, scelte tra quelle prevalentemente spontanee della flora italiana che possono essere adatte ai nostri giardini. Seguono Dennis Botanic Collection con un’innumerevole quantità di frutti rari e inconsueti da tutte le regioni del Mondo e il vivaio Salto del Prete, che espone piante delle colline e della pianura mediterranea come Novaspina, il più giovane ibridatore di rose che torna per il terzo anno consecutivo.

In mostra il prossimo weekend Res Naturae con una collezione di rabarbari, Ladre di Piante con una importante esposizione di Ortensie, Arborea Farm con piante acquatiche della flora italiana per la fitodepurazione nonché Piante Innovative con piante stranissime e dalle mille proprietà. Chiudono Giardino della Moscatella con le piante tipiche delle campagne pugliesi, Botanika con una selezione di piante spontanee dei nostri campi e dei nostri boschi, la collezione di iris barbata storici e rari di Laura Buonadonna de “L’insolito giardino” e le orchidee tropicali di Giulio Celandroni. Infine ritornano Gérard Weiner, vincitore del premio Orticola 2016, e Mauro Zanelli, premiato dalla giuria di stile lo scorso anno.

Gli appuntamenti da non perdere

Oltre alla mostra generale di Orticola 2017 Milano saranno tanti gli appuntamenti quali incontri, laboratori e corsi. Ritorna all’appuntamento con le Giornate di Studi di Orticola di Lombardia ma sarà anche possibile ammirare il “Giardino di Palazzo Reale”, progettato dall’architetto paesaggista Marco Bay per Orticola di Lombardia in una sorta di scomposizione sulla base del giardino simmetrico all’italiana che una volta era presente nel cortile principale di Palazzo Reale. Infine a questo link potrete trovare l’elenco completo dei laboratori mentre a questo tutti gli eventi di Fuori Orticola.

Foto: pagina Facebook Orticola di Lombardia

roma incidente stradale

Grosseto, incidente sul lavoro: operaio precipita nel vuoto, è grave

Macron fake news di una rivista gay giocata su ambiguo (e finto) outing: “Ci serviva visibilità”