in

Ortona donna violentata in spiaggia: lo stupratore si è denudato in strada e poi l’ha aggredita

Donna violentata ad Ortona: un ragazzo somalo di 20 anni, senza fissa dimora, avrebbe stuprato una signora dopo essersi denudato. Secondo quanto anche l’Ansa riferisce, il giovane “gode dello status di protezione sussidiaria ed è stato arrestato dai carabinieri di Ortona (Chieti) per violenza sessuale. L’uomo si è avvicinato ad un’anziana donna che stava stava prendendo il sole in località Ripari di Ortona e dopo averle fatto battere la testa contro alcuni grossi ciottoli l’ha costretta a subire violenza sessuale”.

MACERATA DONNA STUPRATA IN OSPEDALE

La donna, secondo la ricostruzione, sarebbe riuscita a divincolarsi e a fuggire gettandosi in mare, mentre sul posto arrivavano i carabinieri. Subito soccorsa e portata all’ospedale di Lanciano, è stata ricoverata per le numerose ecchimosi ed escoriazioni e per trauma cranico. Il presunto stupratore è stato arrestato dai carabinieri di Ortona e denunciato a piede libero per atti osceni in luogo pubblico compiuti per le strade di San Vito Chietino, da qui la segnalazione al 112, e per aver fornito false generalità. Solo con la comparazione delle sue impronte è stato possibile accertare la sua vera identità.

Il 20enne di origine somala “circa un anno fa era entrato clandestinamente in Italia durante uno dei numerosi sbarchi in Sicilia” (Fonte Ansa). La violenza ai danni della 68enne è avvenuta sulla spiaggia Cintoni di Ripari, dove la signora era andata a prendere il sole approfittando della bella giornata. Saleban Nuur Shaieb, questo il nome dell’aggressore, prima si sarebbe denudato per poi masturbarsi in strada davanti a diverse persone che hanno chiamato il 112. A quel punto si sarebbe allontanato in direzione della ferrovia e sarebbe sceso in spiaggia, dove avrebbe trovato l’ignara signora, scelta come vittima della sua ferocia. “Ho avuto paura che potesse uccidermi, ma fortunatamente sono riuscita a divincolarmi”, ha confidato, ancora sofferente, la donna ai sanitari dell’ ospedale di Lanciano dove è stata ricoverata. La prima prognosi accordata dai medici dell’ospedale Renzetti è di 30 giorni.

Potrebbe: Anzio uomo trovato morto in giardino: orrore dentro la sua casa

«Sono transessuale e non mi nascondo»: la storia di Francesco, un ragazzo come tanti

Maria De Filippi e Maurizio Costanzo sposati dal 1995, lui rivela: «Dormiamo però in camere separate!»