in

Oscar Pistorius condannato a 6 anni per l’omicidio della fidanzata

Dopo 3 anni di processo e di ribaltoni legati alle sentenze, è arrivata quest’oggi la condanna per Oscar Pistorius, l’ormai ex atleta paralimpico accusato dell’omicidio della fidanzata Reeva Steenkamp; il sudafricano è stato condannato a 6 anni di carcere per omicidio volontario dall’Alta Corte di Pretoria dopo che nel primo procedimento era stato accusato di omicidio colposo e gli era stata comminata una pena di 5 anni di reclusione.

Pistorius, nel processo che aveva portato alla precedente condanna poi cambiata nel dicembre 2015, aveva sempre sostenuto di aver scambiato la fidanzata per un ladro, motivo per il quale aveva aperto il fuoco. L’analisi forense e nuove testimonianze avevano tuttavia confutato la posizione dell’ex olimpionico spingendo l’Alta Corte a ribaltare la sentenza precedente.

La pena minima per omicidio per un incensurato in Sudafrica è di 15 anni ma Pistorius ha beneficiato di una pena più mite considerando il fatto che ha già scontato alcuni anni di reclusione. Il caso in questi anni ha fatto scalpore tra la popolazione sudafricana, specialmente per il trattamento tenuto dalla magistratura nei confronti dell’ex campione.

Concorso Marina Militare

Concorso Marina Militare VFP4 2016: bando, requisiti e scadenze

camicie che non si stirano, camicie che si stirano da sole, come non stirare le camicie,

Camicie che non si stirano: pro e contro