in ,

Oscar Pistorius condannato per omicidio volontario: accolta richiesta della Procura

Dopo il trasferimento ai domiciliari avvenuto lo scorso 15 ottobre, oggi si torna a parlare di Oscar Pistorius, l’atleta paralimpico condannato a 5 anni di reclusione per omicidio colposo ai danni dell’allora fidanzata Reeva Steenkamp, uccisa a colpi di pistola nella notte tra il 13 e 14 febbraio 2013.

Sì, perché il tribunale di Boemfontein ha accolto la richiesta di appello presentata dalla Procura che aveva contestato la condanna per omicidio colposo espressa il 21 ottobre del 2014 dal Thokozile Masipa, che aveva accettato la versione della difesa di Pistorius, giudicando dunque l’atleta paralimpico di omicidio volontario.

Ribaltata dunque la sentenza di primo grado: il ricorso del pubblico ministero è stato accolto dalla Corte d’appello e l’atleta ora rischia una condanna fino a 15 anni di carcere per l’uccisione della fidanzata.

calendario pirelli 2016 annie leibovitz

Calendario Pirelli 2016, la presentazione: godetevi un assaggio nel video del “making of”

mercatini di Natale più belli della Valle d'Aosta

Mercatini di Natale 2015 in Valle d’Aosta: tutti gli appuntamenti più suggestivi