in

Oscar Pistorius news: il campione paralimpico ai domiciliari fino ad aprile 2016

Bisognerà attendere aprile 2016 per capire quale sarà la decisione definitiva degli organi di giustizia sudafricana nei confronti di Oscar Pistorius, il campione paralimpico che nel febbraio 2013 uccise il giorno di San Valentino la sua fidanzata, Reeva Stenkamp, sparandole nella sua abitazione affermando di aver creduto fosse un ladro che si era introdotto nell’abitazione.

“Blade Runner” in un primo momento era stato condannato a scontare 5 anni di carcere per omicidio colposo e si trovava ai domiciliari dallo scorso 19 ottobre ma proprio la settimana scorsa la Corte d’Appello aveva trasformato la sentenza del primo grado di giudizio in omicidio volontario, punibile secondo la legge del Sudafrica con almeno 15 anni di reclusione. 

Pistorius ha deciso così di appellarsi alla corte costituzionale che si pronuncerà il 18 aprile 2016; intanto gli è stata concessa la libertà su cauzione visto che non sono stati rilevati particolari pericoli di fuga, con il campione paralimpico che potrà attendere la sentenza agli arresti domiciliari nella villa dello zio, controllato con un sistema elettronico, potrà uscire di casa soltanto in alcune fasce orarie e per un raggio massimo di 20km dal luogo della sua abitazione.

Ballarò anticipazioni

Ballarò anticipazioni puntata 8 dicembre 2015: dal Giubileo a Vatileaks 2

startup italia tidbit

Tidbit, il marketplace per i freelance: vendere foto, articoli, video e illustrazioni ai giornali