in

Ossa e alimentazione: i broccoli prevengono l’osteoartrite

Non dovrebbero mai mancare a tavola, perchè fanno bene all’intestino, sono ricchi di ferro, aiutano l’organismo a prevenire infiammazioni e tumori: parliamo dei broccoli, i quali, secondo un recente studio pubblicato su Arthritis & Rheumatism, sono validi alleati anche contro i problemi delle ossa, ed in particolare nel prevenire la forma più comune di artrite, l’osteoartrite.

Lo studio, condotto in laboratorio su campioni di cartilagine umana e di mucca, mostra che il merito è del sulforafano, una sostanza  che blocca gli enzimi causanti il logoramento delle articolazioni; esso è in grado, infatti, di rallentare l’usura della cartilagine associata all’osteoartrite. I ricercatori hanno poi somministrato a un gruppo di topi una dieta ricca di sulforafano scoprendo che manifestavano significativamente meno danni alla cartilagine rispetto ai topolini alimentati con una dieta normale.

frutta e verdura 2

I risultati di questo studio sono molto promettenti, perchè l’invecchiamento e l’obesità sono i fattori che più contribuiscono allo sviluppo di questa forma di artrite, che nella popolazione anziana tende a colpire principalmente le articolazioni di anca e ginocchio. “Si tratta di un enorme carico sanitario- spiega  Ian Clark, professore di biologia della University of East Anglia e primo autore dello studio – che peggiorerà con una popolazione sempre più anziana e obesa come la nostra”. Per adesso lo studio ha dato esiti positivi soltanto in laboratorio sulle cavie, ma si attende con ansia la possibilità di dimostrare gli effetti benefici anche sugli uomini.

 

Seguici sul nostro canale Telegram

Disoccupazione luglio 2013: 585 mila posti persi, peggiora quella giovanile

Ali Afifi e la “via da seguire”: la storia di un cleptomane che si amputa le mani