in ,

Padova: primo mini cuore artificiale trapiantato in Italia

All’Ospedale di Padova è stato oggi eseguito per la prima volta in Italia un trapianto di mini cuore artificiale, un CardioWest 50 cc, adatto a giovani e donne. A renderlo noto è stata proprio l’Azienda ospedaliera di Padova, la quale ha rivelato i dettagli del delicato intervento. A beneficiare del trapianto cardiaco è stato un ragazzo affetto da grave insufficienza cardiaca terminale.

Un intervento senza precedenti quello eseguito dal professore Gino Gerosa, direttore di Cardiochirurgia dell’Azienda Ospedaliera/Università di Padova, insieme al dr. Cosimo Guglielmi e dr. Vincenzo Tarzia. Per la prima volta è stato infatti eseguito un trapianto di cuore artificiale su una persona già trapiantata, poichè in passato il ragazzo era già stato sottoposto a trapianto all’età di 15 anni.

A causa di un linfoma sopraggiunto dopo i 15 anni, il ragazzo era stato curato tramite chemioterapia, la quale aveva danneggiato in maniera irreversibile il cuore trapiantato. Da qui la scelta provvisoria dei medici di impiantare un ECMO, una macchina cuore-polmone trasportabile, fino al delicato impianto del mini cuore artificiale oggi avvenuto.

Written by Rosaria Cucinella

Nata nella ridente Sicilia, 21 anni e tanta passione per la scrittura ed il giornalismo online. Amo la cucina, la primavera, i red carpet della gente famosa e i film d'azione. Mi piace la moda ma paradossalmente non amo seguirla: la lunaticità comanda anche il mio stile...

tamponamento bergamo

Bergamo: tamponamento mortale sull’A4, due giovani morti sul colpo

Intercultura borse di studio 2016

Borse di studio all’estero 2016: opportunità per ricercatori con il MAE